La ricetta perfetta del plumcake al cioccolato e pere

Non dire al pasticcere quanto è buono il cioccolato con le pere.

Il vecchio adagio diventa più dolce in questa ricetta che mi fa pensare ai dolci della nonna e ai matrimoni perfetti tra ingredienti che sanno di casa.

Il risultato è un plumcake al cioccolato e pere che con l’aggiunta della farina di mandorle (corposa e dal basso indice glicemico) diverrà ancor più morbido e profumato, un abbinamento classico i cui sapori non prevalgono l’uno sull’altro bensì si esaltano a vicenda.

Ottimo sia a colazione che a merenda, o come dessert, va a braccetto con un buon gelato alla crema e conquista per la sua semplicità.

In pratica, un dolce che quasi non conosce stagioni.

La ricetta del plumcake alle mandorle con cioccolato e pere

Ingredienti

3 pere Williams
150 g di cioccolato fondente al 75%
80 g di farina di mandorle
40 g di farina 00
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaio di cacao amaro
120 g di zucchero
100 g di burro
6/7 cucchiai di panna fresca
4 uova
1 pizzico di sale
Zucchero a velo o zucchero colorato rosa

Procedimento

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato e aggiungete la panna liquida, mescolate e lasciate raffreddare.

Nel frattempo, sbucciate le pere lasciandole intere.

A mano o con una frusta elettrica, montate il burro ammorbidito con lo zucchero e un pizzico di sale fino ad ottenere una consistenza spumosa; incorporate le uova intere una alla volta e per ultimo il cioccolato, precedentemente fuso.

Aggiungete la farina 00 setacciata insieme al lievito e il cucchiaio di cacao, quindi unite delicatamente la farina di mandorle.

Versate il composto in uno stampo per plumcake, precedentemente imburrato o rivestito di carta forno bagnata e strizzata, e inserite le tre pere.

Preriscaldate il forno a 180° e cuocete il dolce per circa 40 minuti aiutandovi con uno stecchino per controllare la cottura (ricordate di non aprire lo sportello se non almeno dopo i primi 20 minuti).

Lasciate raffreddare e servitelo spolverizzato con zucchero a velo o se preferite, come ho fatto io, con dello zucchero colorato.

Non mi resta che lasciarvi con due suggerimenti:

  1. utilizzate pere di media grandezza e non troppo mature per evitare che rilascino troppa umidità in cottura;
  2. se vi va, potete sostituire lo zucchero con il fruttosio per ridurre ulteriormente l’indice glicemico di questo dolce. Basta dimezzare il peso dello zucchero nella ricetta originale (60 g in questo caso).

Ma ricordate che resta sempre un dolce e il cioccolato al 75% non è troppo fondente.




- domenica, 7 maggio 2017 | ore 9:58

3 commenti su “La ricetta perfetta del plumcake al cioccolato e pere

  1. Questo sembra accessibile perfino a me, che coi dolci vado poco d’accordo, con quelli da forno poi…litigo sempre!
    Ma ci provo, c’è il cioccolato (che per me è fondamentale!) e le pere 🍐 intere sono una bella soluzione! Grazie 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.