Pizza più lunga del mondo. La California si prende il record ma Napoli c’è ancora

Ha resistito poco più di un anno a Napoli il record della pizza più lunga del mondo.

La misura ormai ex record di 1 chilometro 853 metri e 88 centimetri è stata sopravanzata dai 7.800 chili della pizza più lunga del mondo che è stata preparata a Los Angeles, in California, strappando il record che apparteneva all’Italia.

Decine di volontari e chef hanno lavorato per ore nel circuito automobilistico di Fontana, annuncia l’Ansa che specifica anche i quantitativi di formaggio (1600 chili) e di salsa di pomodoro (2.542 chili).

Come di vede dal video, la tecnica utilizzata negli States è uguale a quella dei napoletani con il binario che inforna la pizza in un forno con due bocche.

Un sistema meno artigianale di quello visto in azione sul lungomare di Napoli che ha utilizzato i forni a legna su ruote di Carlo Magliano.

Interessante l’idea di coprire la pizza con una pellicola continua per preservarla dopo la cottura.

Quasi immediata la reazione dei pizzaioli napoletani che vogliono riportare il record a Napoli quanto prima.

Ma un pezzo di Napoli è rimasto anche in questo nuovo record. La farina utilizzata, infatti, è quella del Mulino Caputo che ha firmato anche il record a Napoli. E c’è il pomodoro Ciao.

Riusciranno Sergio Miccù e i suoi prodi pizzaioli a riconquistare lo scettro?

[Ansa. Immagini: Star Foreman]




- martedì, 13 giugno 2017 | ore 8:46

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.