Vongole che passione, soprattutto d’estate. Il matrimonio perfetto è con gli spaghetti, mi direte.

E invece io vi propongo un abbinamento piuttosto inconsueto con i fagioli, altro must dell’estate che nella versione mari e monti viene completata dalle cozze, e soprattutto da un diverso formato di pasta.

Per questa ricetta ho scelto i fusilli Fusilloro della Verrigni, pasta abruzzese trafilata in oro con la semola ricavata da grani italiani dell’azienda agricola Valentini, iper-famosa per il suo insuperabile Trebbiano.

Una pasta che ha tenuto a battesimo Scatti di Gusto a Londra, tra l’altro, con le ricette di Massimo Bottura.

La pasta callosa, passatemi il termine, di spessore si sposa benissimo in questo piatto che è una quasi zuppa.

Occhio allora a scegliere le migliori vongole sul mercato locale e seguitemi nei passaggi che, vi assicuro, sono facilissimi.

La ricetta dei fusilli con fagioli e vongole

Ingredienti (per 4 persone)

250 g di fusilli
200 g di fagioli cannellini secchi
1 kg di vongole comuni o veraci
1 peperoncino meglio se fresco
2 spicchi aglio
Alloro
Olio extravergine di oliva
Prezzemolo

Procedimento

Sciacquare i fagioli mettere in una ciotola e coprire con abbondante acqua tiepida.

Tenere in ammollo per 12 ore.

Scolare e mettere in una casseruola con 1 spicchio d’aglio, l’alloro e coprire con l’acqua.

Portare a bollore e cuocere a fuoco lento per 2 ore circa con recipiente coperto.

Lavare accuratamente le vongole sotto l´acqua corrente e lasciare in acqua salata sino al momento di cuocere.

Aprire le vongole in padella con aglio, peperoncino e gambi di prezzemolo.

Cuocere a fiamma viva per alcuni minuti coprendo con un coperchio fino all’apertura delle valve.

Togliere le vongole con una schiumarola, eliminare quelle chiuse e liberare dalle conchiglie conservandone una ventina con il guscio da usare come decorazione.

Unire il liquido delle vongole, filtrato in precedenza, ai fagioli prelevare una parte degli stessi e ridurre in purea con l’aiuto di un frullatore ad immersione e rimettere in casseruola.

Unire la pasta e a metà cottura della stessa aggiungere le vongole sgusciate e allontanare dal fornello.

Lasciate intiepidire il tutto e servite guarnendo con le vongole tenute da parte, prezzemolo e qualche goccia di olio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui