Bonduelle ha ragione: negli spinaci surgelati non c’è mandragora. Allarme rientrato

Gli esiti delle analisi effettuate dall’ATS Milano sui lotti di Spinaci Millefoglie hanno dato ragione a Bonduelle: gli spinaci dell’azienda possono essere mangiati tranquillamente.

Gli spinaci surgelati richiamati, come misura precauzionale, nei giorni scorsi non contengono mandragora e dunque non sono la causa del ricovero della famiglia milanese che aveva consumato un pasto a base di verdure tra cui quelle delle confezioni surgelate.

Adesso le ricerche sono orientate verso altre verdure acquistate dalla famiglia.

“Siamo molto contenti dell’esito delle analisi per poter rassicurare i nostri consumatori e clienti. La loro sicurezza è per noi una priorità assoluta e la garantiamo continuamente grazie a controlli effettuati su tutta la filiera, a partire dal campo con i nostri agronomi. Confido che i consumatori capiranno che il ritiro dei nostri prodotti è stato solo un atto di responsabilità e prevenzione”, ha commentato Gianfranco D’Amico, Amministratore Delegato Bonduelle Italia.

[Link: Il Fatto Alimentare, Bonduelle. Immagini: La Stampa, La Cucina Italiana]




- martedì, 10 ottobre 2017 | ore 8:02

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.