A Firenze c’è un nuovo punto di riferimento per gli amanti del caffè specialty e dei vini naturali: apre giovedì 29 novembre in via Ginori 64r Simbiosi Organic Cafè & Lovely Bistrot.

A metà strada tra caffetteria e wine bar, il nuovo Simbiosi Cafè sarà aperto tutti i giorni dalle 8 alle 22 (sabato e domenica dalle 9 alle 22) per una giornata completamente bio, dalla colazione al drink dopo cena.

Simbiosi Firenze

La mente del progetto è Francesco Nieri, grande appassionato di caffè formatosi alla scuola di Francesco Sanapo, che ha fatto da apripista al coffee specialty in Italia e in particolare a Firenze. La carta del caffè, pensata come quella del vino, riporta nome della miscela, torrefazione, provenienza, caratteristiche aromatiche e tipi di preparazione idonei.

Simbiosi Firenze6

Nel nuovo Simbiosi Organic Cafè, infatti, non si berrà soltanto espresso, ma sarà possibile degustare la bevanda secondo le tendenze internazionali del momento, tra cui il caffè filtro, ottenuto con tre differenti procedure (V60, Aeropress, Cold Brew). Anche lo zucchero è particolare: si va dal più raffinato Svaziland, con sentore di vaniglia, al meno trattato Mauritius, con note di liquirizia, fino al più integrale Muscovado, meno dolce e dagli aromi di melassa.

Quattro le torrefazioni coinvolte: Ditta Artigianale, fondata dallo stesso Sanapo, La Tosteria, con sede a Lastra a Signa, D612, microrostery fiorentina gestita da Lucian Trapanese, Nero Scuro, piccola torrefazione che propone solo caffè specialty spesso proveniente da microlotti, ovvero piccoli appezzamenti di piantagione assimilabili al concetto di cru nel vino.

Simbiosi Firenze vino

Il vino è la seconda anima del nuovo Simbiosi Organic Cafè & Lovely Bistrot di Firenze: una cinquantina le etichette in carta, in costante crescita, con un occhio di riguardo al bio e al biodinamico. Ma anche a bottiglie di particolare pregio, che sarà possibile degustare al calice a prezzi contenuti in particolari serate dedicate al wine sharing. La pratica è già diffusa all’estero ma poco conosciuta in Italia: si annuncia sui social network che la sera si aprirà una particolare bottiglia e si prendono le prenotazioni di 6 calici.

Simbiosi Firenze menu

In cucina lo chef Domenico Gatto, di origine lucana, già al timone del ristorante Simbiosi: taglieri, crostoni, tartare e carpacci dominano il menu, su cui si innestano le preparazioni dolci dedicate al mattino ma consumabili durante tutta la giornata, tapas e cicchetti per la sera. Da accompagnare a drink biologici: anche i distillati, infatti, sono altamente selezionati. Per lo più toscani, tra cui il gin fiorentino Peter in Florence. Sulla lista dei cocktail alcuni evergreen come Boulevardier, Dry Martini Original, Aviation, grandi classici rivisitati e analcolici preparati con frutta fresca pestata.

Simbiosi pizza Firenze

Simbiosi Organic Cafè & Lovely Bistrot aggiunge un altro tassello al progetto Simbiosi, nato nel novembre 2015 con l’apertura dell’omonima pizzeria e incentrato fin da subito su impasti ad alta digeribilità, farine fuori dal comune e ingredienti a km zero. Alla pizzeria Simbiosi si sono affiancati negli anni successivi il ristorante e l’attività di street food, sorti tutti a pochi passi l’uno dall’altro. Con caffetteria e wine bar via Ginori diventa una delle strade a maggior concentrazione bio di Firenze.

Simbiosi Organic Cafè & Lovely Bistrotvia Ginori 64r, Firenze. Tel. +39 055.0640115