Pasqua è qui. Preferite cucinare voi anziché scegliere uno dei ristoranti che vi abbiamo consigliato? E allora vi serve una colomba, e un uovo, o due o tre uova, e altre colombe, qualche casatiello e le pastiere: potete sceglierli qui.

E – chicca cinofila – c’è anche la colomba canina.

Colomba, pastiera e uovo di Pasqua di Leopoldo a Napoli

Avete detto uova di Pasqua? Marco Infante ha tirato fuori la linea delle Ciucculatelle che sono soprattutto cioccolatini, ma in vista della Pasqua diventa uovo di cioccolato che farà la gioia dei più piccoli e sarà un’ottima scusa per i più grandi (35 €).

La pastiera di Casa Infante è come vuole la tradizione: confezionata nel mitico ruoto di alluminio e non sformata. Un punto in più per i cultori della vera pastiera di Napoli (21,50 € al chilo).

La colomba di Marco Infante è un bauletto pronta per essere regalata e pazienza che non c’è l’albero ad ospitarla. Spettacolare più della confezione, la colomba con le albicocche pellecchielle del Vesuvio ricoperta di cioccolato bianco, granella di amaretto, mandorle e pezzi di albicocca (27 €).

Pastiera, colomba e casatiello di Ranieri Pasticcerie a Napoli

Il regno della pastiera, lo sappiamo, è Napoli con i suoi pasticcieri pronti a deliziarvi con ennemila chili di grano e ricotta nel dolce più ricercato sul web. Noi vi abbiamo fornito la ricetta scientifica per farla a casa, ma vi diciamo che Ranieri Pasticceria del pastry creator Gianluca è speciale. Ha un numero, 27 (e potete capire perché leggendo qui la ricetta) ed è quadrata (24 € l’una) o tonda (22 €).

La colomba, come l’altro grande lievitato natalizio, sta facendo sempre più breccia nei laboratori campani e quello di Ranieri non fa eccezione. Nella dispensa abbiamo scelto quella al caramello e ricoperta con praline al cioccolato e fiocchi di sale (32 €).

Non fatevi mancare un altro classico della tavola di Pasqua, rectius, di Pasquetta con il casatiello nella versione lingotto (12 €), perfetto per il taglio in gita fuori porta (ma non è il solo motivo, ovviamente).

La pastiera super tradizionale di Sabatino Sirica

Non c’è Pasqua senza mettere in sporta il monumento delle pastiere napoletane, cioè quella sfornata dal veterano Sabatino Sirica che regala momenti di gioia portabile anche con il piccolo formato. Grande o piccola che sia, la sua pastiera (22 € al chilogrammo) è sempre gigante per capacità di riportare all’antico questo dolce e creare un vero e proprio flashback sul palato e nella mente di chi la assaggia. Probabilmente la pastiera più vicina a quella di “mammà”

La colomba all’albicocca di Vincenzo Tiri a Potenza

L’indirizzo storico di Vincenzo Tiri è Acerenza, ma da qualche tempo potete fermarvi un po’ prima sulla strada in Basilicata, a Potenza nella nuova pasticceria che è diventata una delle mete preferite degli appassionati di grandi lievitati.

Vincenzo Tiri è considerato il numero uno per il panettone artigianale e ovviamente la colomba riprende le caratteristiche del cugino invernale a partire dal metodo che si discosta da quello classico e prevede tre fasi di impasto e tre lunghe lievitazioni per un totale di 72 ore. Utilizzo di lievito madre, super soffice e qualità degli ingredienti sono le caratteristiche della colomba lucana. Che ritrovate in questa versione alle albicocche e gruè di cioccolato (39 €).

Aprite l’elegante confezione e fateci sapere il vostro responso.

La Colomba Reale di Gian Piero Vivalda dell’AtelieReale

La colomba 2019 di Gian Piero Vivalda per il suo AtelieReale, il laboratorio di panificazione inaugurato nel 2016, è stata pensata in due versioni, Classica e al Ben Ryè 2019. Lunga lievitazione naturale, pasta madre viva, la Colomba Reale Classica è arricchita con uvetta profumata al succo di uva moscato e canditi Agrimontana e ricoperta con glassa alle nocciole IGP e mandorle di Sicilia, mentre la Colomba al Ben Ryè 2019 è farcita con albicocche candite di Costigliole e uva passa atta alla produzione del Passito di Pantelleria Donna Fugata Ben Ryè 2019, ricoperta con glassa alle Mandorle di Sicilia.

L’Uovo Faber di Bodrato

Ispirato alla preziosa linea di uova di Fabergé, l’Uovo Faber di Bodrato è perfetto, di cioccolato finissimo, al latte o fondente, spennellato a mano in colore oro, e arricchito sempre a mano da decori e fiorellini colorati in zucchero, e confezionato in un elegante box.

Altre novità: l’Uovo Coniglio, una coppia di conigli hipster, sempre a scelta al latte o fondente, l’Uovo Piuma decorato con eleganti piume bianche, e l’Uovo Safari in tre diversi motivi ispirati ai manti degli animali della Savana.

Prezzi: dai 15 ai 35 €, in base al peso, in 3 misure: small, medium, large. Si trovano da Bodrato Cioccolato, Strada del Turchino, 41 a Novi Ligure, e in tutta Italia.

Il Cubo e le uova di Pasqua di Galileo Reposo per Peck

Il Cubo di Pasqua di Peck è una limited edition di 100 pezzi realizzati a mano, per 1 kg di pregiato cioccolato fondente Tulakalum 75%, proveniente dal Belize.

Ogni cubo custodisce una preziosa pralina; in 5 di questi è nascosto un Golden Ticket che permette di vincere una Chocolate Masterclass con Galileo Reposo, pastry chef di Peck.

Ci sono poi anche le Uova di Pasqua di Peck, realizzate con un blend di fave di cacao provenienti da piantagioni equatoriali, con una percentuale del 55% per quelle fondenti e del 35% nella versione al latte. E la classica Colomba ottenuta con una lavorazione di 72 ore e ingredienti di eccellenza: farina con germe di grano macinato a pietra, vaniglia del Madagascar, miele d’acacia toscano e cubetti di scorza di arance candite. Il prodotto è guarnito con la classica glassatura di zucchero e mandorle.

E naturalmente da Peck potete anche prendervi l’intero pranzo di Pasqua…

La Colomba Fiori di Pesca della Pasticceria Martesana

La novità di Enzo Santoro per Martesana per la Pasqua 2019 è una colomba ripiena di confettura alla pesca, ricoperta interamente di amaretti sbriciolati e cioccolato bianco.

Ma sono ormai imprescindibili la Colomba Tradizionale, caratterizzata dall’altissima qualità delle materie prime e dalla leggerezza dell’impasto, e la Colomba Arancia e Cioccolato.

E le Uova di Pasqua firmate Pasticceria Martesana: classiche, decorate, con diversi cioccolati, con le nocciole, con il riso soffiato, con personaggi – e anche le uova di drago alla maniera del Trono di Spade (45 €  le uova decorate e 42 € le uova di drago).

L’unicorno pasquale di Ernst Knam

Dopo il fenicottero della Pasqua 2018, l’animale scelto da Ernst Knam come simbolo della Pasqua 2019 è l’unicorno, che è stato realizzato in cioccolato e in tre diverse varianti: rosa, bianco e nero.

Ci sono anche l’Uovo Multicolor, con pennellate di colore, all’Uovo Pulcino, che vede spuntare dall’interno un pulcino in cioccolato, passando per l’Uovo Fragola e l’Uovo Zampe.

Per chi vuole trovare un’alternativa all’uovo, anche la torta special edition Pasqua 2019 con lime, limone e cioccolato è pensata per portare in tavola colore, freschezza e un tocco frizzante e primaverile, grazie alla sua glassa gialla e alle decorazioni in cioccolato, che la rendono perfetta per l’effetto wow a fine pasto.

La colomba vegana di RosebyMary a Milano

La colomba tradizionale, ma in chiave vegan, si può trovare da RosebyMary, il bistrot di Maria Marinoni in Porta Vittoria: nella ricetta il burro viene sostituito dal latte di cocco, che regala sofficità all’impasto. Tutte le materie prime sono accuratamente selezionate e la ricetta contiene proteine di soia, zucchero di canna e fibre d’avena. 750 g, prezzo € 27,00 – prezzo €/kg 36,00.

L’uovo spettinato di Pasqua di Alessandro Servida

L’uovo di questa Pasqua 2019 per Alessandro Servida è spettinato come lui, e senz’altro tanto buono quanto lui è bravo.

Ma non è il solo uovo che Alessandro propone quest’anno: ci sono la Gallinella, i Tre Cioccolati, lo Screziato… E ovviamente la Colomba, classica, a 35 €/kg.

Le uova di Alessandro Servida, insieme alle colombe, sono disponibili nelle pasticcerie di Pantigliate (MI) in viale Risorgimento 55 e Milano, in viale Piave 9. I prezzi vanno da 29 a 59 €.

La colomba salutista di Claudio Gatti della Pasticceria Tabiano

Solo zuccheri naturali e biologici, senza zucchero raffinato, niente sale nell’impasto, 36 ore di lievitazione, povera di grassi (solo l’11,3%): è la colomba salutista di Claudio Gatti, Pasticceria Tabiano, che ha utilizzato solo dieci zuccheri biologici (zucchero di canna biologico, zucchero moscovado, sciroppo di agave, miele, sciroppo di acero, melassa, zucchero di cocco, malto di riso, zucchero cristallino di uva e malto d’orzo) per produrre le due versioni – con uvetta, arancio e cedro canditi con zucchero di canna biologico, e al cioccolato (“ne ho selezionato un cru che viene dolcificato solo con zucchero moscovado”) a 33 € al kilo.

La colomba può essere acquistata alla Pasticceria Tabiano di Tabiano Terme o spedita previa prenotazione allo +39 0524 565233 o info@pasticceriatabiano.it

L’uovo di Pasqua di Stefano Collomb per Prugne della California a La Thuile

Ispirato alle uova-gioiello della tradizione russa, l’uovo realizzato da Stefano Collomb maître chocolatier della storica pasticceria-cioccolateria Chocolat di La Thuile, in Valle d’Aosta consiste in un  intreccio di fili di cioccolato fondente 62% a forma di uovo di Pasqua, con un intarsio di Prugne della California e pistacchi incastonati al centro della creazione, come pietre preziose.

Le uova sono disponibili presso la pasticceria-cioccolateria “Chocolat” di La Thuile e il Cocktail Bar Officina di Milano (Via Giovenale, 7), oppure sono ordinabili al tel. +39 0165884783.

Le colombe di Vincente Delicacies

Vincente Delicacies, pasticceria artigianale alle pendici dell’Etna, specializzata nella coltivazione, raccolta e lavorazione del pistacchio di Bronte, propone la sua linea di colombe pasquali sotto il nome di Fastuca, dialettale per indicare la migliore qualità di pistacchio siciliano.
36 ore di lievitazione, lievito madre, ingredienti a chilometro zero, ad esempio per la Jardina qui sopra, con ananas, albicocca e pistacchio di Sicilia (da 750 g). Abbinabili con
la crema spalmabile al pistacchio di Bronte DOP o al vasetto di marmellata di arancia rossa.

La Canomba di wurstel e patate di DoggyeBag

Ve lo avevamo detto: c’è anche una colomba preparata appositamente per i nostri amici canidi. La propone (ma è esaurita online, si trova solo nel loro negozio di Brescia e nei pet shop) DoggyeBag, azienda specializzata in pasticceria per cani. Ingredienti: farina tipo 0, uovo, margarina, burro, wurstel 5%, patate 5%,  fruttosio, latte, lievito naturale. Prezzo, 9,50 € per 140 g.
Nel caso, non potete nemmeno optare per qualche altro prodotto pasquale – i vari biscottini eccetera sono esauriti anch’essi (online, ovvio).

[Emanuele Bonati e Vincenzo Pagano]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui