.

Il Festival Of Italian Cuisine è la manifestazione che celebra la cucina italiana negli Stati Uniti d’America.

Primo step, la consegna del premio allo chef italiano che si è distinto nel mondo per la sua bravura secondo l’idea di Sergio Sbarra aka Avvocato Gourmet che ha organizzato il festival.

Il premio 2019 va a Alfonso Iaccarino, patron del ristorante due stelle Michelin Don Alfonso 1890 a Sant’Agata sui Due Golfi

“Le storie italiane negli USA, sono occasione di grande orgoglio ed amor patrio per me”. Dichiara Alfonso Iaccarino che prosegue: “Nel rispetto dei grandi sacrifici che le famiglie emigranti hanno fatto, mio nonno Alfonso compreso, e di tutti i miei parenti che ci vivono.

Sono orgoglioso di essere ospite a Bradford di Danilo Mongillo e del Ristorante Strega –conclude Don Alfonso- per ricevere questo meraviglioso Premio e ringrazio l’amico Sergio Sbarra per l’idea avuta”.

La manifestazione si apre presso lo Strega Restaurant di Branford nella regione del Connecticut con il pranzo a 4 mani di Marco Giugliano (chef resident dello Strega di Danilo Monngillo) e Giuseppe Di Iorio (chef stellato dell’Aroma Restaurant” di Roma).

“Quando si va lontano da casa –spiega Giuseppe Di Iorio, chef stellato del ristorante ospitato sulla terrazza del Palazzo Manfredi di Roma con vista sul Colosseo – l’emozione cresce e ci si fa in quattro per offrire il meglio a quanti si aspettano il massimo dalla serata che ci vede protagonisti.

Cucinare nella cucina del giovane Marco Giugliano –prosegue Di Iorio- è per me una vera gioia e preparare i miei piatti sapendo che verranno mangiati dal Maestro Iaccarino mi da enorme orgoglio.

“Gioco in casa –esordisce Marco Giugliano, resident dello Strega che vanta esperienze in tanti pulistellati italiani tra i quali Taverna Estia di Francesco Sposito ed i Quattro Passi di Tonino Mellino – ma ascoltare nomi come quello di Alfonso Iaccarino dà i brividi. Non vedo l’ora di stringergli la mano.

“Quando Sergio mi spiegò la sua idea di evento – ricorda Danilo Mongilloeravamo nella mia Puglianello a Benevento ed io pensai che sarebbe stato impossibile realizzare un evento simile. A distanza di qualche mese devo dire che, con lo sforzo di tutti, forse ci stiamo riuscendo.

Quest’evento è una tappa propedeutica ad un vero e proprio Festival che arriverà in ottobre e che sarà divisa in tre giorni. Avremo un giorno dedicato allo street-food ed alla pizza, il secondo ai finger-food ed alla pasta ed il terzo ad un pranzo di gala con chef stellati, spiega Sergio Sbarra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui