Fin dal 1958 Grosmi propone caffè arabica monorigine e ottime miscele in Friuli Venezia Giulia con più punti vendita e di degustazione: uno a Sacile, un altro a Pordenone e due a Udine.

Il rito del caffè nel cuore di Udine

A me piace la piccola boutique del gusto di Grosmi incastonata in Piazza San Giacomo a Udine. È il nostro angolo di degustazione preferito perché all’interno ritroviamo il piacere di bere il caffè al bancone, un po’ come avviene a Napoli, a diretto contatto con il titolare e con le bravissime collaboratrici, che offrono consigli sulla scelta del caffè in base ai gusti.

E chi vuole concedersi una pausa in relax, può sorseggiare piacevolmente una tazza di caffè nel dehors circondato dai palazzi affrescati e dalla Chiesa di San Giacomo del 1378.

Chi va da Grosmi ha la certezza di poter bere un caffè pregiato. Al bar si può scegliere tra un eccezionale Sidamo dell’Etiopia, il Sumatra Lington raja batak ed il Blue Mountain della Jamaica. I caffè sono serviti in tazzina classica di ceramica ad una temperatura perfetta per valorizzare tutti i richiami olfattivi e gustativi del caffè. In bocca l’assaggio è sublime. A me piace il caffè così “cremoso” che a fine sorso lascia una suadente nota di fava del cacao.

Arabica per tutti i gusti e le altre miscele

Da Grosmi si possono acquistare alcune arabica strepitose, caratterizzate da diverse sfumature. I chicchi possono essere macinati sul momento in base all’utilizzo a casa. La grana del caffè deve essere più o meno fine, a seconda della caffettiera utilizzata. Va da sé che la migliore opzione è portare i chicchi a casa e macinarli nel momento in cui si prepara il caffè facendo attenzione a non lasciarli a contatto con l’aria.

L’arabica di Santo Domingo è dolce, molto profumata ed intensa, mentre quella del Brasil proviene dall’altopiano del Cerrado ed è delicata e leggera. L’arabica del Puertorico è la più pregiata, mentre quella del Malawi ha un retrogusto di rosa e di miele. Dalla Colombia arriva un caffè molto profumato, mentre i chicchi dell’Etiopia offrono profumi e sapori molto dolci, perché crescono vicino a piante di banano. Forse gli intenditori preferiranno l’arabica della Jamaica?

Oltre alle monorigini, consigliamo di provare le miscele all’italiana pronte per il consumo domestico. La Brasil è una miscela leggera e profumata, ideale per le preparazioni alla turca. Bar è, invece, aromatica ed intensa, dedicata a chi desidera un caffè corposo. La Zenith risulta profumata ed equilibrata, proprio come vuole la tradizione italiana. L’Arabica 100% è una miscela profumata e dolce, molto delicata. Poi c’è Supremo, il blend più richiesto, dolce, corposo e persistente.

In alcuni dei suoi bar, Grosmi offre chicche come ad esempio il caffè arabica della regione di Caldas, fermentato in barili di rum per circa 3 mesi. Già dal suo profumo, inebria per le suggestive note aromatiche che ricordano il liquore, lo cherry ed il tiramisù.

Tutti i caffè di Grosmi provengono da una raccolta dei chicchi eseguita manualmente a rotazione da raccoglitori esperti. Questo “rito” viene eseguito a più riprese per garantire la scelta solo dei frutti maturi. Dopodiché vengono essiccati alla luce del sole e selezionati in base all’assenza di difetti.

Grosmi tosta il proprio caffè in modo artigianale per garantire risultati equilibrati.

Oltre al caffè c’è la pasticceria

Nelle caffetterie si possono anche assaggiare buonissimi macaron, pasticcini, biscotti e brioche freschissime. In più, è possibile acquistare specialità enogastronomiche: cioccolatini, caramelle, mieli, marmellate, ma anche birre artigianali, tè, vini, grappe, liquori e molto altro. I punti vendita Grosmi danno il meglio di sé durante il periodo natalizio, quando spuntano torroni, torroncini, panettoni e pandori di produzione artigianale.

Per chi desiderasse assaggiare i caffè di Grosmi anche a distanza, c’è lo shop online.

Ma noi vi consigliamo di far visita ai punti vendita per gustare un ottimo caffè.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui