Coronavirus. A Roma i turisti cinesi non possono entrare nel bar

Tempo di lettura: 1 minuto

A causa delle misure di sicurezza internazionali le persone che vengono dalla Cina non sono autorizzate a entrare in questo posto. Ci scusiamo per ogni inconveniente.

Il cartello in lingua cinese e inglese (Due to international safety measures all people coming from China are not allowed to have access in this place. We apologise for any inconvenient) è stato affisso alla porta del bar Trevi, del Relife Fontana di Trevi hotel, in via del Lavatore 43 a Roma dove sono stati registrati due casi di Coronavirus per una coppia di turisti cinesi di 67 e 68 anni che ora sono all’ospedale Spallanzani.

A sign bans access to people from China at Trevi Bar in via del Lavatore in Rome, Italy, 31 January 2020. ANSA/CLAUDIO PERI

A darne notizia è Danilo Barbagallo di Leggo che è andato a controllare il cartello, rimosso per correggere un errore del testo cinese ma poi ricollocato al suo posto, sulla porta di un bar in via del Lavatore a Fontana di Trevi nel cuore di Roma.

[Immagini: Ansa]

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui