Coronavirus. Chiude il ristorante stellato Del Cambio a Torino

Tempo di lettura: 2 minuti

Anche il prestigioso ristorante “Del Cambio”, a Torino, nella centralissima piazza Carignano, che prende il nome dell’omonimo Palazzo sede del primo Parlamento italiano, ha gettato la spugna e chiude per il Coronavirus.

Il ristorante Del Cambio, uno dei più antichi ristoranti di Torino, l’unico che può vantare tre secoli di storia, non è un ristorante ordinario, ma un vero e proprio simbolo del capoluogo sabaudo, e nelle sue auliche sale sono passati i nomi più importanti della storia e della letteratura italiana e non solo.

Nomi come Camillo Benso Conte di Cavour, che lo frequentava abitualmente anche perché di fronte alla sede del Parlamento, sua “sede di lavoro”, e poi Casanova, Puccini, Balzac, Nietzsche, Verdi, Marinetti, D’Annunzio, solo per dire alcuni dei grandi del passato che hanno frequentato il locale; ma anche nomi contemporanei, come i componenti della famiglia Agnelli e lo scrittore Mario Soldati, che sono solo alcuni degli illustri ospiti di Del Cambio, senza contare donne il cui nome ha risuonato a livello mondiale, come Eleonora Duse, Maria Callas e Audrey Hepburn.

Ai giorni nostri, il ristorante Del Cambio, dopo un periodo di difficoltà e vicissitudini, è rinato sotto la Guida dello Chef Matteo Baronetto, che lo ha traghettato nel XXI secolo grazie a una cucina dalle salde radici piemontesi reinterpretata, a volte, alla luce delle nuove esigenze, ma sempre mantenendosi rispettosa della tradizione e di ciò che questo locale ha rappresentato, e rappresenta, per la storia di Torino e di tutta l’Italia.

Il ristorante stellato, come si può leggere sul sito internet così come in un post su Instagram, ha deciso di sospendere temporaneamente l’attività, per conformarsi alle direttive prese dal Governo atte a contrastare la diffusione del Coronavirus che sta dilagando nel Nord Italia.

“La Maison Del Cambio – si legge sul profilo Instagram “delcambiotorino” cosi’ come sul sito – in seguito al nuovo decreto, da’ il proprio contributo alla sicurezza dei clienti e di tutto il personale.

Il Ristorante Del Cambio e tutti gli spazi resteranno chiusi fino a data da definirsi, sperando di poter tornare al più presto con le attività e il servizio di sempre.

I nostri uffici rimangono a vostra disposizione per qualsiasi esigenza. Per maggiori informazioni contattaci a comunicazione@delcambio.it, al telefono 011 546690 (dal lun al ven, ore 9-18)”.

Solo cinque giorni fa, lo stesso profilo del Cambio era invece un invito a un cauto ottimismo.

Ed è in fondo lo stesso ottimismo che si intuisce nella speranza di tornare al più presto in carreggiata, “in servizio”, a deliziare i torinesi con gli ottimi piatti dello chef Baronetto e della sua brigata, e con l’atmosfera raffinata e carica di storia che solo un locale come il Ristorante Del Cambio è in grado di regalare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui