De Luca chiarisce quando ordinare hamburger e dolci a domicilio

Dopo la falsa partenza delle hamburgerie con le attività di delivery bloccate dai vigili a Napoli, c'è il chiarimento: dalle 16 alle 23

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo la falsa partenze a Napoli delle consegne a domicilio degli hamburger con l’inaspettato stop di tutte le hamburgerie tra cui il famoso Puok Burger Store di via Cilea, il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha emesso il chiarimento n. 22 all’Ordinanza n. 39 del 25 aprile 2020 e riguardante le Attività di ristorazione.

Come era logico, bar e pasticcerie aprono dalle 7 alle 14, mentre gli altri esercizi compresi ristoranti, bar e pizzerie che non hanno locali dedicati a bar e pasticcerie e vinerie, keebab e similari – quindi anche le hamburgerie – aprono dalle 16 alle 23.

Sempre e solo in modalità consegna a domicilio detto altrimenti delivery.

Ecco il testo del chiarimento

Con riferimento all’ORDINANZA n.39 del 25/04/2020 (Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n.833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell’art. 3 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19.

Operazioni ed interventi propedeutici alla riapertura di attività ricettive, balneari e produttive- Attività edilizia.- Approvazione protocollo di sicurezza-Parziale modifica delle Ordinanze n.32 del 12 aprile 2020 e n.37 del 22 aprile 2020- Attività motoria all’aperto), si forniscono i seguenti chiarimenti:

– in ordine al punto 3.del dispositivo, relativo alle attività e ai servizi di ristorazione, approvato a parziale modifica delle disposizioni di cui all’Ordinanza n.37 del 22 aprile 2020, si precisano, di seguito, gli ORARI DI ESERCIZIO, con consegna a domicilio.

a) quanto ai bar, pasticcerie e gelaterie agli stessi annesse, rosticcerie, gastronomie, tavole calde e similari, dalle ore 7,00 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna alle ore 14,00; fanno eccezione gli esercizi presenti all’interno di strutture di vendita all’ingrosso che osservano orari notturni di esercizio, per i quali è consentita l’attività dalle ore 02,00 alle ore 8,00, sempre con divieto di somministrazione al banco e con consegna su chiamata;

b) tutti gli altri esercizi, ivi compresi i ristoranti, le pizzerie e le gelaterie che non sono annesse a bar e a pasticcerie, i pub nonché vinerie, keebab e similari, dalle ore 16,00 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna alle ore 23,00.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui