Identità Golose, annullata la data di luglio. Rinvio in autunno?

A giugno la nuova data della 16ma edizione del congresso enogastronomico italiano che era stato rimandato a causa dell'emergenza Coronavirus

Tempo di lettura: 1 minuto

Identità Golose, il congresso enogastronomico italiano che si svolge ogni anno a Milano, non si terrà nemmeno a luglio come era stato annunciato a fine febbraio.

La comunicazione ufficiale mette in campo il mese di giugno per verificare se ci saranno i margini di uno slittamento in autunno. Una data ma anche un nuovo assetto per la 16ma edizione che gli organizzatori Paolo Marchi e Claudio Ceroni vorrebbero tenere entro il 2020.

Non solo quindi nuove caselle da occupare nel calendario degli eventi gastronomici, già frustrato dal rinvio direttamente all’anno prossimo del Vinitaly e attaccato alla speranza del Cibus da tenere a fine agosto, ma l’idea di un congresso che “possa essere quella del rinascimento dell’intero comparto della ristorazione, in ogni sua declinazione. Se qualcuno avesse avuto ancora dei dubbi su questo, ritengo si debba quindi definitivamente ricredere”, spiega Paolo Marchi.

Un congresso diverso che possa accogliere le istanze di un nuovo delivery più strutturato e modelli che prevedano “l’introduzione nella ristorazione di orari sfalsati e di prezzi variabili nel corso della giornata, che è un elemento tipico della cultura angloamericana”, aggiunge Ceroni.

Elementi già esistenti, come la prenotazione online che sta assumendo sempre maggiore peso nel marketing dei ristoranti, e che potrebbero essere accompagnati da altri ingredienti di una ristorazione del futuro ancora tutta da disegnare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui