Supplì Ti Amo. La ricetta della vincitrice è al sapore di mare

La ricetta del Supplì D'Amare della giornalista di Scatti di Gusto Anna Tortora che ha vinto la prima edizione del contest Supplitiamo

Tempo di lettura: 6 minuti

Squilli di tromba, rulli di tamburi, la collega di Scatti di Gusto, Anna Tortora si è aggiudicata la prima edizione di Supplìtiamo, gara riservata agli appassionati del riso che ti conquista.

La faccenda è seria non fosse altro che Anna Tortora oltre a scrivere sa anche cucinare a quanto certifica la giuria capitanata da Arcangelo Dandini, oste e soprattutto intrattenitore delle papille con il suo Supplizio in via dei Banchi Vecchi a Roma.

Per quanto vi posso dire dai miei recenti assaggi, c’è da fidarsi e d’altronde mi dicono che ci sarà una serata proprio da Arcangelo Dandini in cui Anna Tortora darà saggio delle sue capacità di realizzazione di supplì.

Ai nastri di partenza della gara si è presentata con il Supplì D’Amare, io dico fortemente suggestionata – almeno io lo sono – dalle rubriche Pizza d’aMare e Ristoranti d’aMare che furoreggiano qui su Scatti di Gusto.

Nel suo supplì sono finite le vongole che hanno conquistato la giuria.

E prima di darvi la ricetta che, sono sicura, sarà il must dell’estate, ecco la classifica finale.

La Top Five dei supplì d’estate

  1. Supplì D’Amare, Anna Tortora di Roma (57 voti)
  2. Supplì Napoli 2, Maria Vittoria Casolaro di Napoli (56 voti)
  3. Cima Supplì, Bianca Berti di Genova (52 voti)
  4. Supplì ‘mbriaco, Almerindo Santucci di San Martino Sannita (47 voti)
  5. Supplì al filetto di maiale e crema di piselli, Leonardo Perisse di Orvieto (45 voti)

I primi tre classificati riceveranno i premi messi in pali dai partner del concorso:

  1. Padella Shark Skin di Pentole Agnelli
  2. Confezione Riso Carnaroli Maremma di Riso Maremma
  3. Confezione Pomodori Ciro Flagella Il Rosso da Amare
  4. Lattina da 5 litri di olio evo del Frantoio Archibusacci di Canino
  5. Confezione di Lamponi dei Monti Cimini
  6. Borsa artigianale di TOO Italy

La ricetta del SupplìdAmare

supplì con le vongole ricetta

Ingredienti (per 15 supplì)

  • 300 g di riso Vialone Nano
  • 200 g di piselli decorticati
  • 150 g di piselli freschi o surgelati
  • 1 kg di vongole tipo Lupini
  • 50 g di cipolla pulita
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 spicchio di aglio
  • 20 g di menta fresca
  • 60 g di mozzarella di bufala
  • 170 g di farina
  • 40 cc di acqua
  • 350 g di pangrattato
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Procedimento

Prima di cominciare:

1) preparare un brodo vegetale aggiungendo la menta lavata e lo spicchio d’aglio, mondato e privato del germoglio interno

2) far schiudere le vongole in un tegame coperto, a fuoco moderato, senza aggiungere nulla. Filtrare l’acqua di cottura e mettere da parte. Sgusciare le vongole e mettere da parte.

3) tagliare a dadini la mozzarella, e lasciarla sgocciolare all’interno di una ciotola. Tenere tutto in fresco fino al momento dell’utilizzo

Preparare una vellutata cuocendo per 40′ in una pentola i piselli decorticati, la cipolla mondata e tagliata a dadini e 600 ml d’acqua. A cottura ultimata, frullare (perfetto il Minipimer) e aggiungere l’acqua di cottura delle vongole.

In una casseruola capiente, far tostare il riso a secco, e aggiungere una mestolata di brodo (caldo) per fargli prendere il bollore.

Versare nel riso la vellutata di piselli con l’acqua delle vongole, i piselli interi crudi (freschi o surgelati) e procedere come per un normale risotto, un mestolo di brodo dopo l’altro fino a cottura.

Assaggiare per regolare eventualmente di sale (i frutti di mare sono generalmente già sapidi).

Una volta che il riso è cotto, spegnere il fuoco, aggiungere le vongole sgusciate e lo spicchio d’aglio bollito nel brodo, riducendolo a cremina con la punta di un coltello. L’aglio sarà molto delicato ora, ma darà profumo.

A questo punto, procedere con la mantecatura. Aggiungere al risotto il latte sgocciolato della mozzarella, e l’olio extravergine di oliva a filo, mescolando continuamente. Lasciar intiepidire e rapprendere.

Formare i supplì prendendo con un mestolino una quantità di riso, inserire un pezzo di mozzarella e premere bene tra le mani per far uscire tutta l’aria.

Per la panatura, preparare una pastella con acqua e farina. Immergere il supplì con una mano, farlo sgocciolare bene dall’eccesso di pastella, e tuffarlo in una ciotola con il pangrattato, che deve aderire bene al supplì. E’ bene usare una mano per ciascuna operazione, per non sporcare di pastella il pangrattato.

In un pentolino dai bordi alti con abbondante olio da frittura, friggere per pochi minuti i supplì (non troppi alla volta), finché non saranno belli dorati e croccanti, scolare dall’olio in eccesso e servire ben caldi.

SupplìdAmare

La ricetta del supplì con le vongole
Preparazione2 h
Cottura3 h
Tempo totale5 h
Portata: Antipasto
Cucina: Italiana
Keyword: frittura, riso, supplì
Porzioni: 15 supplì

Equipment

  • 2 tegami
  • pentola
  • friggitrice (opzionale)

Ingredienti

  • 300 g riso Vialone Nano
  • 200 g piselli decorticati
  • 150 g piselli freschi o surgelati
  • 1 kg vongole tipo Lupini
  • 50 g cipolla pulita
  • 1 lt brodo vegetale
  • 1 spicchio aglio
  • 20 g menta fresca
  • 60 g mozzarella di bufala
  • 170 g farina
  • 40 cc ccqua
  • 350 g pangrattato
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Istruzioni

  • Prima di cominciare:
    1) preparare un brodo vegetale aggiungendo la menta lavata e lo spicchio d'aglio, mondato e privato del germoglio interno
    2) far schiudere le vongole in un tegame coperto, a fuoco moderato, senza aggiungere nulla. Filtrare l'acqua di cottura e mettere da parte. Sgusciare le vongole e mettere da parte.
    3) tagliare a dadini la mozzarella, e lasciarla sgocciolare all'interno di una ciotola.
    Tenere tutto in fresco fino al momento dell'utilizzo
  • Preparare una vellutata cuocendo per 40' in una pentola i piselli decorticati, la cipolla mondata e tagliata a dadini e 600 ml d'acqua. A cottura ultimata, frullare (perfetto il Minipimer) e aggiungere l'acqua di cottura delle vongole.
  • In una casseruola capiente, far tostare il riso a secco, e aggiungere una mestolata di brodo (caldo) per fargli prendere il bollore. Versare nel riso la vellutata di piselli con l'acqua delle vongole, i piselli interi crudi (freschi o surgelati) e procedere come per un normale risotto, un mestolo di brodo dopo l'altro fino a cottura. Assaggiare per regolare eventualmente di sale, i frutti di mare sono generalmente già sapidi.
  • Una volta che il riso è cotto, spegnere il fuoco, aggiungere le vongole sgusciate e lo spicchio d'aglio bollito nel brodo, riducendolo a cremina con la punta di un coltello. L'aglio sarà molto delicato ora, ma darà profumo.
  • A questo punto, procedere con la mantecatura. Aggiungere al risotto il latte sgocciolato della mozzarella, e l'olio extravergine a filo, mescolando continuamente. Lasciar intiepidire e rapprendere.
  • Formare i supplì prendendo con un mestolino una quantità di riso, inserire un pezzo di mozzarella e premere bene tra le mani per far uscire tutta l'aria.
  • Per la panatura, preparare una pastella con acqua e farina. Immergere il supplì con una mano, farlo sgocciolare bene dall'eccesso di pastella, e tuffarlo in una ciotola con il pangrattato, che deve aderire bene al supplì. E' bene usare una mano per ciascuna operazione, per non sporcare di pastella il pangrattato.
  • In un pentolino dai bordi alti con abbondante olio da frittura, friggere per pochi minuti i supplì (non troppi alla volta), finché non saranno belli dorati e croccanti, scolare dall'olio in eccesso e servire ben caldi.

LASCIA UN COMMENTO

Recipe Rating




Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui