Salerno. Prima multa da mille €: titolare senza mascherina perché beveva

Tempo di lettura: 2 min

Prima multa da 1000 euro per chi non indossa la mascherina.

A sentir lui aveva levato il dispositivo di protezione del viso solo per bere, il titolare di una caffetteria di Salerno molto conosciuta e apprezzata, a pochi passi da una piazza molto frequentata dai ragazzi. Il primo a essersi preso mille euro di multa, come prevedono le maxi sanzioni della nuova ordinanza voluta dal governatore campano Vincenzo De Luca.

“Avevo tolto la mascherina solo un istante, il tempo di bere un bicchiere d’acqua –ha detto il proprietario della caffetteria a Repubblica. Proprio in quel momento sono entrati un vigile in divisa e uno in borghese, e mi hanno fatto il verbale”.

Parlo ma non fate il nome della caffetteria

Il quotidiano ha ottenuto la “confessione” solo a patto di non divulgare il nome della caffetteria. “Siamo rimasti chiusi per due mesi a causa della pandemia di coronavirus –ha spiegato il titolare che ha chiesto l’anomimato perché non vuole subire altri danni da questa storia– stiamo faticando a ripartire, ci mancava solo la multa”.

Farà comunque ricorso perché nella caffetteria –commenta orgoglioso– “rispettiamo le misure di sicurezza e chiediamo ai clienti di fare altrettanto”. Anzi, precisa: “La mia collaboratrice portava regolarmente la mascherina, e può confermare che quando è arrivato il controllo stavo bevendo un sorso d’acqua”.

Il proprietario del locale salernitano non discute la severità dei provvedimenti di De Luca, che impongono la sanzione massima per chi non indossa i dispositivi di protezione del viso nei locali pubblici. Non discute neanche la necessità di svolgere controlli accurati e di comminare una multa salate a chi non porta la mascherina.

Ma non riesce a darsi pace. Rifiuta l’idea di essere stato il primo destinatario della multa da 1000 euro, proprio lui che la mascherina la indossa sempre, tranne che per bere. “Farò di tutto per dimostrare che non dovevano farmi il verbale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui