dolci di Natale

Dolci di Natale: 10 pasticcerie di Roma per andare oltre il panettone

Il panettone è un classico delle feste, ma i dolci di Natale della tradizione a Roma sono anche altri. Ecco la guida per scegliere i migliori

Shopping

Sarà un Natale diverso questo del 2020 con le forti limitazioni agli spostamenti e alla “socialità natalizia”, ma non mancheranno i dolci sulle tavole dei romani.

Il panettone, innanzitutto, e il pandoro. Ma ci sono altri dolci di Natale da assaggiare in queste feste a contatto zero o quasi.

E allora ecco una mappa di 10 pasticcerie di Roma da cui acquistare altri dolci di Natale oltre ai classici grandi lievitati. Quest’anno occorre approvvigionarsi con anticipo ed evitare gli assembramenti dell’ultimo istante.

Scegliete la pasticceria dove recarvi, telefonate per sapere se è disponibile anche la consegna a domicilio che è possibile a qualsiasi orario mentre l’asporto è consentito fino alle 22, ora in cui scatta il coprifuoco che dura fino alle 5 del mattino.

E provate ad addolcire un Natale che, ricordiamolo, sarà davvero diverso rispetto alle nostre abitudini.

1. Roscioli Caffè

Dolci di Natale Roscioli

Roscioli Caffè è il luogo adatto per chi cerca un classico lievitato, presentato in modo diverso. La trovate a due passi dal Forno e dalla Salumeria.

Qui è possibile trovare il panettone in vasocottura (15 €), nella versione tradizionale o al caffè, e il pandoro in vasocottura (18 €).

Per gli amanti del Torrone, si può scegliere fra 3 diverse opzioni, prodotte nel laboratorio di pasticceria interno: bianco morbido (12 €), bianco morbido ricoperto di cioccolato (15 €) e bianco morbido, noci pecan e albicocca (12 €).

Roscioli Caffè. Piazza Benedetto Cairoli, 16. Roma. Tel. +390689165330

2. Le Carrè Français

Dolci di Natale galette de rois

La stagione delle festività natalizie è iniziata a Le Carré Français, l’ambasciata dell’enogastronomia d’oltralpe nel cuore di Roma. È possibile trovare le leccornie preparate dal Pastry chef Giancarlo Bruno.

Su tutte la Galette de Rois (4-5 € a porzione / 20 € intera), la Torta del Re, e la Bûche de Nöel (4-5 € a porzione / 20 € intera), il semifreddo di Natale reperibile solo in Francia.

La protagonista assoluta è senza dubbio La Galette de Rois realizzata con una base di pasta sfoglia, crema frangipane (realizzata con farina di mandorle) dove all’interno viene inserita l’immancabile “fève”, la tradizionale fava protagonista del dolce francese. La proposta dolciaria arricchisce la realtà tutta made in France che prevede il bistrot, la caffetteria, l’enoteca e una boutique in cui comprare prodotti d’eccellenza.

Le Carrè Français. Via Vittoria Colonna, 30. Roma. Tel. +390664760625

3. Café Merenda

Dolci di Natale pastiera

Chiara Caruso è di origine palermitana. Le sue radici tanto forti quanto contaminate, sono lo specchio della sua proposta dolciaria. Irrinunciabile la cassata (in formato per 4/6 persone, 30 €).

C’è anche la pastiera che, nonostante sia dolce tipicamente pasquale, è ricercato anche a Natale (in formato per 4/6 persone, 25 €).

In vetrina la Casetta di pan di zenzero (già assemblata 25 € e in kit da costruire a casa 15 €) e le Torte Gentili a tema natalizio (a partire da 30 €).

Diversi i Box di Natale (a partire da 15 €), personalizzabili, che possono contenere biscotti, tè speziati, casette di pan di zenzero, preparati artigianali per cioccolata calda, zabaione, panettoni e pastiere. Da Cafè Merenda il Panettone classico costa 35 €.

Café Merenda. Via Luigi Magrini, 6. Roma. Tel. +390664015896 

4. Bompiani

Dolci di Natale panettone impasto cacao

In questo 2020 così complicato e di difficile interpretazione, Bompiani ha dovuto adeguare i cicli di produzione, da sempre uguali, alle necessità della vendita online.

Come gli anni passati sono prodotti alberelli di Natale in cioccolato e torroni, nel doppio gusto gianduja e nocciole oppure bianco morbido con le mandorle (15 €). È possibile trovare, inoltre, i cesti natalizi e gift box, quest’anno arricchiti con tutto il reparto gastronomia, conserve ed enoteca.

Oltre al Panettone classico (30 €), quest’anno ci sono alcune variazioni realizzate in un quantitativo limitato e vendute con il numero progressivo: papavero ed amarena, pera e cioccolato, fragole e cioccolato bianco, con impasto al cacao e gocce di cioccolato (tutte a 35 €).

Pasticceria Bompiani. Largo Benedetto Bompiani 8. Roma. Tel. +39065124103

5. Grezzo Raw Chocolate

Dolci di Natale torrone

Per chi non si accontenta dei dolci classici, Grezzo Raw Chocolate propone diverse soluzioni per il Natale 2020. Il pezzo forte è il Tronchetto in versione crudista vegana con una base di frutta secca e datteri, due strati di crema pistacchio e arancia e una copertura di finissimo cioccolato crudo (lo vedete nella foto in copertina). Pochi ingredienti, solo zucchero di cocco e tante varianti: dal più classico con nocciole intere (18,90 €) a quello con cuore cremoso al pistacchio (19,80 €). E date un occhio anche al torrone.

Grezzo Raw Chocolate. Via Urbana, 130. Roma. Tel +393929672141

6. Le Levain

Dolci di Natale alberelli

Le Levain è una boulangerie-pasticceria nel cuore di Trastevere. Un mix di tradizione francese adattata al contesto capitolino. Sono ormai 6 anni che coccola i palati di ogni cliente grazie a creazioni spettacolari. Da scegliere i dolci tipici delle feste natalizie francesi, fra cui mendiant en chocolat (6-10 €) anche in forma di alberelli mendiant (28,50 €). I Panettoni classici costano 32 €.

Le Levain. Via Luigi Santini, 22. Roma. Tel. +390647543834

7. Dolci di Natale da Desideri

Dal 1958 Dolci Desideri è La pasticceria di Monteverde, quartiere storico di Roma dove è iniziata la tradizione della famiglia Desideri che ancora oggi prosegue la produzione di dolci artigianali di qualità. Per questo Natale l’offerta è vastissima, a partire da referenze più classiche, comunque riviste in chiave moderna, quali i Panettoni glassati al pistacchio o marron glacè (26,50€).

Ma voi puntate sui dolci alternativi come Panpepato (25 € al Kg), Pangiallo (25 € al Kg), Attrezzi di cioccolato (60 € al Kg), Biscottini pan di zenzero (1,50 € al pezzo).

Dolci Desideri Monteverde. Via Anton Giulio Barrili, 56. Roma. Tel. +39065897709

8. Dolci di Natale: Otaleg

Dolci di Natale gelato al panettone

Per gli amanti del gelato in ogni sua sfaccettatura, Otaleg offre una scelta vastissima di gusti sempre in aggiornamento. L’idea e l’estro creativo del proprietario Marco Radicioni esplodono in ogni sua creazione, che spazia dal dolce al salato. Non è da meno la programmazione dei gusti per questo Natale, che prevede i grandi classici come gusto al Panettone e Pandoro. In più èpossibile trovare gusti che riproducono le ricette natalizie tipiche regionali (25 € al Kg).

Otaleg. Via S. Cosimato, 14 A. Roma. Tel. +393386515450

9. Dolci di Natale: Angelo Colapicchioni

panpepato

Angelo Colapicchioni è una fonte indipendente di riferimento per gli appassionati di gastronomia tutta dedicata a Roma, che ha l’obiettivo di valorizzare e condividere realtà gastronomiche di qualità. Fondata da una coppia romana, Gabriele e Silvia, in questo posto storico il Natale ha il sapore di Panpepato (15 €), Pangiall’Oro (15 € da 250 gammi, 23 € da 500 grammi) e di tanti altri dolci tipici delle feste.

Angelo Colapicchioni – Antico forno pasticceria dal 1934. Via Tacito, 76. Roma. Tel. +39063215405

10. Dolci di Natale: Cresci

panettone

Per il secondo Natale Cresci sforna, oltre alla pizza e al pane, anche tre tipologie di Panettone con farina marchigiana e uno speciale lievito che arriva dagli USA. Prodotto in serie limitata e racchiuso in una elegante e pratica shopper in stoffa da riutilizzare, il Panettone di Cresci (28 €) richiede circa 2 giorni di lavoro ed è disponibile in tre versioni: il Classico con uvetta, frutta candita e aroma d’arancia, al Cioccolato, oppure Fichi e Cioccolat ocon la frutta secca che arriva direttamente da un’azienda agricola del Cilento. Una proposta adatta per gli amanti delle scelte tradizionali con un tocco di creatività: non è un semplice panettone da pasticceria.  

Cresci. Via Alcide De Gasperi, 11. Roma. Tel. +390651842694




Di Tommaso Lentini

Monteverdino dal 1998, aspirante medico al Policlinico Umberto I, con la passione per il buon cibo e le bevute in compagnia. Sono quello a cui tutti chiedono consigli su dove andare a mangiare, sempre in movimento per scoprire nuovi posti sulla scena romana. Mi affaccio finalmente in questo mondo spinto dalla curiosità di assaporare altri suoi punti di vista