Cibo bio alla sciamano di Capitol Hill

Cibo bio allo sciamano di Capitol Hill per volere del giudice. Stop al digiuno

Cibo bio allo sciamano. Lo ha ordinato il giudice per interrompere il digiuno in carcere del ribelle di Capitol Hill con corna e pelliccia

Notizie

Cibo bio per Jack Angeli, il ribelle a torso nudo che mercoledì scorso ha preso d’assalto Capitol Hill addobbato con corna e pelliccia.

L’attacco, avvenuto mentre si stava certificando la vittoria di Joe Biden alle recenti elezioni americane, ha provocato 5 morti.

Secondo la madre, da sabato scorso, quando è stato arrestato, Jacob Anthony Chansley (vero nome di Jake Angeli) non avrebbe ancora mangiato. Motivo? Il carcere in cui è detenuto non gli ha fornito cibo biologico.

Notizia confermata dal difensore dello “sciamano”, o vichingo” (sono soprannomi appioppati da Twitter). Il suo cliente rifiuta il cibo per motivi religiosi o di salute. Precisazione ulteriore: “Si ammala gravemente se non mangia cibo bio“.

Cibo bio per lo sciamano di Capitol Hill

Jake Angeli è stato arrestato sabato scorso con l’accusa di ingresso violento e condotta disordinata a Capitol Hill.

È una figura iconica della rivolta per aver portato dentro il Campidoglio americano il torso nudo coperto di tatuaggi, le corna e il volto dipinto con i colori degli Stati Uniti. E per un altro soprannome “QAnon Shaman”. QAnon è la bizzarra teoria secondo cui Donald Trump combatterebbe una setta di trafficanti di esseri umani sostenuti dal Partito democratico.

Nonostante tutto ciò, un giudice della Corte federale di Phoenix, ha appena ordinato alla struttura in cui è detenuto, di soddisfare le richieste del ribelle.

Non sono chiari i motivi per cui lo sciamano rischierebbe di ammalarsi gravemente qualora non seguisse una dieta a base di alimenti biologici. Non esistono evidenze scientifiche di persone che si sono ammalate perché private di cibo bio.

È invece noto come il cibo sano, la scelta vegetariana e l’agricoltura biologica siano recenti fissazioni degli estremisti di destra in Germania e negli Stati Uniti.

Tags:
biologico