Vanillekipferl, ricetta dei biscotti cornetti alla vaniglia buoni tutto l’anno

I Vanillekipferl sono biscotti alla vaniglia a forma di cornetti cosparsi di zucchero a velo. Facili da preparare per colazione o per il tè

Tempo di lettura: 5 minuti

I Vanillekipferl sembrano spicchi di luna e uno tira l’altro.

Sono piccoli biscotti di pasta frolla a forma di cornetti, di origine austriaca molto diffusi anche in Alto Adige.

Ho provato la ricetta dei Vanillekipferl per la prima volta a Natale.

Vanillekipferl biscotti cornetti alla vaniglia a Natale

È il periodo tradizionale in cui si preparano.

Ma li propongo anche adesso perché sono biscotti da preparare tutto l’anno.

I Vanillekipferl li prepariamo con una pasta frolla aromatizzata alla vaniglia, con l’aggiunta di farina di mandorle, che sono perfetti per accompagnare il tè del pomeriggio o per rendere speciale la colazione.

Preparare l’impasto di questi biscotti è semplicissimo: si possono impastare a mano o con la planetaria.

Mi raccomando: armatevi solo di pazienza perché andranno formati a mano uno ad uno.

La ricetta dei Vanillekipferl

Vanillekipferl biscotti cornetti alla vaniglia

Ingredienti:

400 g farina 00
200 g farina di mandorle
140 g zucchero semolato
400 g burro
4 tuorli
1 bacca vaniglia
1 pizzico sale
Zucchero a velo per la decorazione

Procedimento

Setaccio la farina nella ciotola della planetaria, aggiungo lo zucchero, un pizzico di sale e la farina di mandorle. Se non avete la farina di mandorle potete realizzarla in casa tritando finemente le mandorle.

Miscelo le polveri e aggiungo il burro morbido tagliato a pezzetti.

Inizio ad impastare facendo sabbiare il composto.

bacca di vaniglia

Incido una bacca di vaniglia e ricavo i semi con la punta di un coltello. Li aggiungo al composto.

Unisco i tuorli. Ho conservato gli albumi per utilizzarli in un’altra ricetta.

Lavoro velocemente l’impasto così da non farlo surriscaldare troppo.

impasto pellicola

Trasferisco il composto in una spianatoia e lavoro velocemente l’impasto per ottenere un panetto.

Avvolgo il panetto nella pellicola trasparente e lo lascio raffreddare in frigo per 2 ore.

Vanillekipferl biscotti cornetti alla vaniglia formatura

Trascorso questo tempo, divido l’impasto con un tarocco in piccoli pezzi e ricavo dei bastoncini lunghi circa 10 centimetri.

Infine, curvo i biscotti come fossero dei ferri di cavallo, mantenendo il centro più bombato rispetto alle estremità.

Adagio i biscotti in una teglia coperta con carta forno, ben distanziati perché gonfieranno un po’ in cottura.

Ho preriscaldato il forno a 170°C e, intanto, ho fatto riposare la teglia di biscotti in frigo.

Cuocio i biscotti per circa 20 minuti e li lascio raffreddare prima di cospargerli con lo zucchero a velo.

I kipferl si conservano per diversi giorni ben chiusi all’interno di contenitori ermetici o scatole di latta.

Vanillekipferl

La ricetta dei biscotti cornetti alla vaniglia
Preparazione2 h 20 min
Cottura20 min
Tempo totale2 h 40 min
Portata: Dessert
Cucina: Austriaca
Keyword: biscotti, dolci

Equipment

  • planetaria
  • teglia
  • tagliere
  • tarocco

Ingredienti

  • 400 g farina 00
  • 200 g farina di mandorle
  • 140 g zucchero semolato
  • 400 g burro
  • 4 tuorli
  • 1 bacca vaniglia
  • 1 pizzico sale
  • zucchero a velo per la decorazione

Istruzioni

  • Setaccio la farina nella ciotola della planetaria, aggiungo lo zucchero, un pizzico di sale e la farina di mandorle. Se non avete la farina di mandorle potete realizzarla in casa tritando finemente le mandorle.
  • Miscelo le polveri e aggiungo il burro morbido tagliato a pezzetti.
  • Inizio ad impastare facendo sabbiare il composto.
  • Incido una bacca di vaniglia e ricavo i semi con la punta di un coltello. Li aggiungo al composto.
  • Unisco i tuorli. Ho conservato gli albumi per utilizzarli in un’altra ricetta.
  • Lavoro velocemente l’impasto così da non farlo surriscaldare troppo.
  • Trasferisco il composto in una spianatoia e lavoro velocemente l’impasto per ottenere un panetto.
  • Avvolgo il panetto nella pellicola trasparente e lo lascio raffreddare in frigo per 2 ore.
  • Trascorso questo tempo, divido l’impasto con un tarocco in piccoli pezzi e ricavo dei bastoncini lunghi circa 10 centimetri.
  • Infine, curvo i biscotti come fossero dei ferri di cavallo, mantenendo il centro più bombato rispetto alle estremità.
  • Adagio i biscotti in una teglia coperta con carta forno, ben distanziati perché gonfieranno un po’ in cottura.
  • Ho preriscaldato il forno a 170°C e, intanto, ho fatto riposare la teglia di biscotti in frigo.
  • Cuocio i biscotti per circa 20 minuti e li lascio raffreddare prima di cospargerli con lo zucchero a velo.
  • I kipferl si conservano per diversi giorni ben chiusi all’interno di contenitori ermetici o scatole di latta.

LASCIA UN COMMENTO

Recipe Rating




Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui