casatiello Gino Sorbillo

Casatiello Gino Sorbillo. La ricetta in mini formato da fare a casa

La ricetta del mini casatiello Gino Sorbillo utilizza gli ingredienti della tradizione tranne che per le uova di decorazione

Ricette

Monoporzione e semplice da fare a casa, il casatiello Gino Sorbillo è una variazione del classico casatiello napoletano.

La differenza che balsa subito all’occhio è l’assenza delle uova che farebbero classificare il casatiello Gino Sorbillo come tortano. Ma basta guardare il piccolo ruoto, da casa delle bambole per spiegare l’assenza delle uova. Che sono aggiunte a pezzettini nella farcitura.

Le piccole dimensioni dello stampo rendono più semplice la cottura, mentre nulla varia per l’impasto. Farina 00 (ma potete anche utilizzare una 0) di buona forza per rendere il casatiello un bon bon soffice.

strutto

Indispensabile l’utilizzo dello strutto che in questo caso è un omaggio al territorio casertano, regno del maialino nero.

I tempi di maturazione e di lievitazione sono importanti. Dopo una prima fase a tutta massa e a una temperatura di circa 23°C, le piccole palline di impasto farcito vanno nel ruoto per una seconda lievitazione.

Il quantitativo di lievito è indicato per una fase di maturazione di circa 10 ore. Alzandola a 25 grammi è possibile diminuire i tempi di lievitazione, ma senza esagerare. Il casatiello Gino Sorbillo vuole il suo tempo.

Quindi prima partite e prima avrete i mini casatielli pronti per Pasquetta.

La ricetta del mini casatiello Gino Sorbillo

casatiello Gino Sorbillo

Ingredienti

Per l’impasto

1 kg di farina 00 Cuoco Mulino Caputo
550 g di acqua
10 g di lievito di birra
25 g di sale fino
150 g di strutto di maialino nero casertano
Pepe nero

Per la farcitura

350 g di formaggi (pecorino romano grattugiato, Parmigiano grattugiati, provolone a cubetti)
300 g tra salame napoletano, ciccioli e prosciutto cotto
4 uova sode
1 uovo per spennellare
la superficie

Procedimento

Aggiungete alla farina l’acqua intiepidita in cui avete sciolto il lievito e iniziate ad impastare. Incorporate il sale, lo strutto e spolverate con il pepe. Continuate ad impastare fino a quando l’impasto avrà preso corda.

Fate una palla e mettete a riposare l’impasto in una boule coperto da un panno. Assicuratevi di avere nell’ambiente la giusta temperatura. Occorreranno 8 ore circa per il raddoppio prima di dividere in panetti.

Aggiungete i salumi e i formaggi e sminuzzate le uova sode a pezzettini sui cerchi di pasta che ripiegherete per formare dei cilindri farciti.

Mettete l’impasto farcito nel ruoto unto con lo strutto e in quantità sufficiente per riempirlo fino ai 2/3. Lasciate riposare un paio di ore.

Infornate i mini casatielli a una temperatura di 150°C per 40 minuti. Fate attenzione alla superficie. Se tende a scurirsi dopo i primi 25-30 minuti, coprite con un foglio di carta argentata. È il momento per controllare la cottura con uno stuzzicadenti di legno.

Sfornate e lasciate raffreddare.

Vedrete che saranno come le caramelle. Uno tira l’altro.