4 migliori mozzarelle di bufala non Dop semifinali Mozzarella Championship

Mozzarella Championship, semifinali: le 4 migliori mozzarelle di bufala

Sono 4 le mozzarelle di bufala non Dop che approdano alle semifinali di Mozzarella Championship: Vannulo, Tenuta Bianca, Il Granatore, Leuci

Notizie

La terza fase del tabellone si conclude con le 4 mozzarelle di bufala NON Dop che si sfidano per conquistare il podio di Mozzarella Championship, Bufale in Tavola.

Riassunto delle puntate precedenti.

Come avete letto negli articoli della serie, dai 16 caseifici di mozzarella di latte di bufala, in breve Non Dop, gli scontri diretti hanno visto la vittoria di otto caseifici.

8 mozzarelle Non Dop ma restano in 4

Ora questi 8 caseifici si sfidano e avremo le quattro mozzarelle di latte di bufala aka Non Dop che si sfideranno per accedere alle semifinali.

E quindi alle due finali per il 3° e 4° posto e per il 1° e 2° posto.

La situazione dei quarti di finale è questa.

Prima sfida

Tenuta Vannulo (Capaccio Paestum – SA) vs Dea Luna (Capaccio Paestum – SA).

Seconda sfida

La Tenuta Bianca (Altavilla Silentina – SA) vs  La Dispensa di San Salvatore (Capaccio Paestum – SA).

Terza sfida

Il Granatore (Palmi – RC) vs  Mini Caseificio Costanzo (Aversa – CE).

Quarta sfida

Leuci (Casagiove – CE) vs  La Masseria (Eboli – SA).

Le 4 mozzarelle di latte di bufala Non Dop che vanno alle semifinali

4 mozzarelle bufala non dop: tabellone

Ed ecco i vincitori con le 4 migliori mozzarelle di latte di bufala Non Dop che accedono alle semifinali di Mozzarella Championship per contendersi il podio.

E gli abbinamenti come da tabellone che vedete qui sopra.

4 mozzarelle di bufala non Dop. Prima semifinale

4 mozzarelle bufala non dop: Vannulo

Tenuta Vannulo (Capaccio Paestum – SA)

sfida

4 mozzarelle bufala non dop: La Tenuta Bianca

La Tenuta Bianca (Altavilla Silentina – SA)

4 mozzarelle di bufala Non Dop. Seconda semifinale

4 mozzarelle bufala non dop: Il Granatore

Il Granatore (Palmi – RC)

sfida

4 mozzarelle bufala non dop: Leuci

Leuci (Casagiove – CE)

Sfida tra Salerno, Caserta e Palmi

La sfida Non Dop ha permesso di allargare lo sguardo ai caseifici anche a zone d’Italia non tradizionalmente vocate alla produzione della mozzarella come Palmi. In semifinale arriva quindi l’outsider Il Granatore.

Per conoscere i vincitori di Mozzarella Championship, il prossimo passaggio è mercoledì 14 luglio.

Sul roof garden del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo si terranno le semifinali sia della Dop che della Non Dop.

La giuria (Vincenzo Pagano, Luciano Pignataro, Barbara Guerra, Albert Sapere insieme a Libero Rillo del Consorzio Sannio Dop) assaggeranno alla cieca le 8 mozzarelle finaliste. E stabiliranno quali mozzarelle Dop e Non Dop si sfideranno per il 1° e 2° posto. E quali per il 3° e 4° posto.

Le regole sono sempre le stesse e le leggete qui. Il punteggio in centesimi porterà le magnifiche otto alla finale che si disputerà a Napoli mercoledì 21 luglio.

Le 8 migliori mozzarelle di bufala di Mozzarella Championship

4 mozzarelle bufala non dop

Tra di loro ci sono le due numero 1 della Mozzarella di Bufala Campana Dop e della mozzarella di latte di bufala Non Dop.

4 i caseifici di Salerno, 3 di Caserta e 1 di Palmi.

Teneteli d’occhio (in ordine alfabetico). Vi serviranno per gli acquisti in questi giorni di trasferimento nelle zone di mare e di produzione della mozzarella di bufala.

  1. Agnena (Cancello ed Arnone – CE) DOP
  2. Caseificio Jemma (Battipaglia – SA) DOP
  3. Caseificio Polito (Agropoli – SA) DOP
  4. Coop. Sociale Le Terre di Don Peppe Diana – Libera Terra (Castel Volturno – CE) DOP
  5. Il Granatore (Palmi – RC) NON DOP
  6. Leuci (Casagiove – CE) NON DOP
  7. La Tenuta Bianca (Altavilla Silentina – SA) NON DOP
  8. Tenuta Vannulo (Capaccio Paestum – SA) NON DOP

Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.