Guida Michelin 2022 Kyoto Osaka Wakayama

Guida Michelin 2022: Kyoto, Osaka e Wakayama hanno 212 stellati

La nuova Guida Michelin alle prefetture di Kyoto e Osaka aggiunge il territorio e 85 ristoranti di Wakayama. Non ci sono nuovi tre stelle

Ristoranti

La nuova guida Michelin 2022 ai ristoranti di Kyoto e Osaka aggiunge gli indirizzi e le stelle della prefettura di Wakayama.

La novità, che segue la Guida della Russia, fa lievitare il numero di ristoranti segnalati, di quelli con una o più stelle Michelin e dei Bib Gourmand.

I ristoranti della Guida Michelin 2022 Kyoto – Osaka – Wakayama

Con l’ingresso della nuova prefettura in Guida, il volume recensisce 207 ristoranti a Kyoto (di cui 21 nuovi), 208 a Osaka (di cui 26 nuovi), 85 a Wakayama.

Questo il quadro dei riconoscimenti.

Kyoto

  • 6 ristoranti con 3 stelle Michelin
  • 19 ristoranti con 2 stelle Michelin
  • 83 ristoranti con 1 stella Michelin (di cui 8 nuovi)
  • 99 ristoranti Bib Gourmand (di cui 13 nuovi)
  • 6 ristoranti con la stella Verde Michelin

Osaka

  • 3 ristoranti con 3 stelle Michelin
  • 11 ristoranti con 2 stelle Michelin (di cui 1 nuovo)
  • 82 ristoranti con 1 stella Michelin (di cui 8 nuovi)
  • 112 ristoranti Bib Gourmand (di cui 17 nuovi)
  • 4 ristoranti con la stella Verde Michelin

Wakayama

  • 2 ristoranti con 2 stelle Michelin
  • 6 ristoranti con 1 stella Michelin
  • 15 ristoranti Bib Gourmand
  • 4 ristoranti con la stella Verde Michelin

“Kyoto e Osaka sono sempre stati riferimenti gastronomici affascinanti. Dai negozi di ramen ultra-specializzati ai ristoranti gourmet di alto livello, i buongustai locali e quelli stranieri possono godere di una gamma di delizie culinarie che poche altre destinazioni possono offrire con tanta raffinatezza”, ha commentato Gwendal Poullennec, direttore internazionale delle Guide Michelin.

“Se la crisi sanitaria ha ovviamente colpito duramente il settore, che ha anche sofferto delle restrizioni imposte ai viaggiatori, resta il fatto che gli chef di Kyoto e Osaka hanno mantenuto intatto il loro desiderio di deliziare gli appassionati. Abbiamo anche visto un aumento della consapevolezza ecologica di molti chef e siamo orgogliosi di evidenziare il loro impegno per una gastronomia sostenibile assegnando a tre nuovi ristoranti una stella verde Michelin”, ha annunciato Gwendal Poullennec.

Non ci sono nuovi 3 stelle Michelin a Kyoto Osaka e Wakayama

L’inserimento della nuova prefettura di Wakayama che si aggiunge a Kyoto e Osaka non porta un nuovo tre stelle Michelin. Le tre prefetture, come visto, possono contare su un numero rilevante di ristoranti stellati.

C’è un nuovo 2 stelle Michelin a Osaka che vede anche 8 nuovi monostellati. E 8 sono i ristoranti di Kyoto che si aggiudicano la prima stella Michelin. Il nuovo ingresso della prefettura di Wakayama può contare su 2 ristoranti con 2 stelle Michelin e 6 ristoranti che guadagnano una stella. 7 le nuove stelle Verdi Michelin: 2 vanno a Osaka, 1 a Kyoto che già ne contava 5, 4 vanno a Wakayama.

Il nuovo ristorante 2 stelle Michelin nella guida Kyoto Osaka Wakayama

Specializzato nella preparazione della tempura, Numata ha colpito i palati degli ispettori della Michelin che hanno testato le tavole di Osaka. “Selezionando prodotti freschi e di prima qualità – in particolare i famosi gamberi tigre delle isole Amakusa, di cui lo chef è originario, o la cernia o i germogli di bambù primaverili – lo chef autodidatta Kazuya Numata offre un’interpretazione gastronomica di altissimo livello di queste frittelle tipicamente giapponesi”.

I Bib Gourmand per mangiare a prezzo contenuto

La Guida Michelin 2022 Kyoto Osaka Wakayama annovera anche gli indirizzi Bib Gourmand, cioè quei ristoranti che offrono un pasto a prezzo contenuto. Sono 226 quelli segnalati.

Tra questi, Grill French (Kyoto) con le sue tipiche specialità di barbecue, Yoshoku Akihana (Kyoto) e i suoi sapori cinesi. E ancora Okonomiyaki Shimizu (Osaka), specializzato in okonomiyaki.