Magnum Michelangelo nuovo gelato Algida

Magnum Michelangelo: com’è il nuovo gelato Algida in edizione limitata

Il Magnum Michelangelo è un’opera d’arte: colori (cocco, cacao), tela (cioccolato bianco), e il tocco dell’artista, i cristalli di lampone

Cibo

Con il nuovissimo Magnum Michelangelo continua la serie di gelati Magnum Unilever in edizione limitata per allietare le nostre estati.

Ricordiamo Inferno, Purgatorio e Paradiso dell’anno scorso, per celebrare i 700 anni dalla morte di Dante, e il Magnum di David Muñoz, tristellato spagnolo. E prima ancora le limited edition dei Cornetti Algida preparate da Andrea Tortora e da Isabella Potì.

Quest’anno, recita il comunicato stampa, Magnum presenta il suo nuovo capolavoro, ispirato all’arte del Rinascimento. Per celebrare il fermento artistico di quell’epoca, si evoca Michelangelo Buonarroti. L’artista che ha dato forma e vita all’estasi della bellezza con capolavori senza tempo:

Magnum Michelangelo statua Uomo

Il richiamo è esplicito, oltre che nel nome, nel claim Piacere Universale. Ma anche nelle immagini che lo accompagnano. Marmi michelangioleschi classici con volti (e i Magnum Michelangelo) contemporanei.

Magnum Michelangelo statua donna

Un’idea felice, con i colori che rispettano una palette classica, e che corrispondono al gusto del gelato.

“La nuova limited edition esprime la sua arte anche attraverso il packaging. Colori accattivanti che richiamano alla mente gli ingredienti principali. Linee che ricordano le venature marmoree rinascimentali.”

Com’è il Magnum Michelangelo

Magnum Michelangelo

“Gelato al delicato gusto di cocco arricchito da una golosa salsa al cacao e ricoperto da un croccante strato di cioccolato bianco. Il tutto, decorato con cristalli di zucchero al lampone.”

Fin qui la descrizione “ufficiale”del Magnum Michelangelo. Il gusto è delicato (cioccolato bianco, cocco), con le sterzate impresse dal cacao (magro). Avrei forse preferito sentire maggiormente il gusto del lampone, ma la quota “piacere universale” è ampiamente coperta.

Non è troppo dolce né lezioso, rispetta quell’equilibrio formale che è uno dei tratti caratteristici del Rinascimento. Ma anche dell’opera di Michelangelo, che trova in questo Magnum un omaggio indovinato.

Magnum Michelangelo confezione 3

“Giudizio Universale”: molto bene. Vale per il Magnum, per l’affresco michelangiolesco, e per il richiamo all’anniversario di Dante. Il quale probabilmente non inserirà i Magnum, e sperabilmente nemmeno noialtri, nel girone dei Golosi.

  • Prezzo consigliato nei bar 2,20 €.
  • Prezzo consigliato per la confezione da 3 al supermercato 4,69 € (è quanto l’ho pagato all’Esselunga).,

Pagina Facebook




Di Emanuele Bonati

Di Emanuele Bonati

"Esco, vedo gente, mangio cose" Lavora nell'editoria da oltre 40 anni. Legge compulsivamente da oltre 50 anni. Mangia da oltre 60 anni. Racconta quello che mangia, e il perché e il percome, online e non, da una decina d'anni. Verrà ricordato per aver fatto la foto della pizza di Cracco.