Salone del Gusto 2022 a Torino

Salone del Gusto 2022 a Torino: la guida per scegliere i cibi migliori

Nel 2022 ritorna il Salone del Gusto a Torino. Ingresso gratuito, assaggi e iniziative per scoprire tutto il buono dal 22 al 26 settembre

Cibo

Nel 2022 torna a Torino Terra Madre Salone del Gusto, il più grande evento internazionale dedicato al cibo buono, pulito e giusto. Quest’anno nuovamente all’aperto al Parco Dora dal 22 al 26 settembre con ingresso gratuito.

Una cinque giorni in cui la città si trasformerà in un magnifico parco giochi del gusto. Ancora una volta non più un evento confinato negli spazi del Lingotto, ma come già accadde nel 2016 una manifestazione itinerante con il suo fulcro centrale al Parco Dora e tanti laboratori, appuntamenti, incontri in diversi altri spazi della città di Torino.

Tema centrale dell’edizione 2022 del Salone del Gusto è la rigenerazione. Nei giorni della manifestazione verrà affrontato da molti punti di vista mettendo a fuoco ciò che dovrebbe essere la rigenerazione della società a partire dal cibo. 

Food RegenerAction, opera di Marco “Macho” Cimberle. Foto di Alessandro Vargiu

Cuore dell’evento è la suggestiva architettura post-industriale che sorge lungo il fiume Dora, realizzata grazie a un importante lavoro di rigenerazione, appunto, a partire dai grandi stabilimenti produttivi della Fiat e della Michelin. Location non proprio a portata di mano, vi diranno i torinesi più incalliti.

Ma voi mettete mano alla mappa per immergervi in questa edizione 2022 del Salone del Gusto. E partite dalla ragione di esistere di Slow Food e del Salone: i Presidi.

[Aggiornamento. Qui trovate i nostri assaggi e i prezzi per la vostra dispensa]

I nuovi Presidi Slow Food a Terra Madre Salone del Gusto

Castagna del castagneto di Capranica Prenestina. Foto di Rosaria Olevano

Sono un totale di 639 i Presidi Slow Food distribuiti in 79 nazioni. In Italia sono 363. Li potete trovare tutti qui.

Ma per voi amanti delle novità, le tappe sono i nuovissimi Presidi Slow Food provenienti da sei regioni italiane e presentati al Salone del Gusto 2022.

Dal Friuli Venezia Giulia arrivano il miele di marasca e il pestith, una varietà di rapa.

Dal Lazio il Presidio della mosciarella delle casette di Capranica Prenestina, che non è il nome della varietà di castagna, bensì quello del prodotto che si ottiene dall’essiccatura del frutto. 

Dalla Campania arriva la cipolla di Vatolla entrata nei Presidi Slow Food nel 2021.

La Calabria presenta il Presidio del fagiolo poverello bianco. 

la focaccia a libro di Sammichele di Bari. Foto di Oliver Migliore

Dalla Puglia sono ben 5 nuovi Presidi presentati al Salone del Gusto 2022: la cozza nera, il colombino, un pasticcino di pasta frolla farcita con pasta di mandorle all’arancia e crema pasticcera, il confetto riccio di Martina Franca, la focaccia a libro di Sammichele di Bari e il pane di Monte Sant’Angelo.

E infine dalla Sicilia 3 new entry: la pasta reale di Tortorici, la scattata di Alia, un dolce a base di mandorle, acqua e farina di maiorca e il buttiglieddru di Licata, un pomodoro che nella forma ricorda una bottiglia (entrato nel 2020).

700 stand al Mercato del Salone del Gusto

Anche nel 2022 il Mercato sarà il cuore di Terra Madre Salone del Gusto a Torino. Il luogo di incontro fra migliaia di visitatori e produttori da tutto il mondo. 

Il Parco Dora accoglierà oltre 700 produttori che presenteranno la diversità gastronomica dei cinque continenti: dai pani ai salumi, dai latticini ai prodotti ittici suddivisi per aree geografiche o per reti tematiche.

Terra Madre Salone del Gusto 2022
Formaggi al Salone del Gusto 2022. Foto di Paolo Properzi

Girovagando per le bancarelle poi si potranno incontrare, scoprire e assaggiare buona parte dei Presìdi Slow Food italiani e internazionali e poi food truck, cucine di strada, birrifici artigianali e altro ancora.

Con l’app a disposizione potrete individuare stand e posizione. Ma state pronti a segnarvi i classici 10 stand irrinunciabili in cui fare tappa. E che vi diremo in un altro articolo.

Intanto iniziate ad annotare dove fare uno spuntino.

Food truck, cucine di strada e birrifici artigianali

Terra Madre Salone del Gusto 2022

Come da tradizione, al Salone del Gusto 2022 ci sarà un’ampia selezione di food truck provenienti da tutta Italia. Tra le proposte:

  1. BStradi. Pasta fresca fatta a mano secondo la migliore tradizione emiliana. Stand FT 15.
  2. Scottadito. Specialità marchigiane e abruzzesi: olive ascolane, arrosticini, fritti di mare. Stand FT 16.
  3. Van Ver Burger. Il burger torinese 100% vegetale. Stand FT 14;
  4. La Polpetteria. Ovviamente polpette a gogo. Stand FT 09.

Anche per le cucine di strada non mancano proposte culinarie da tutta Italia. Da provare:

  1. Quelli della Bombetta. I deliziosi involtini pugliesi preparati con carne di maiale ripieni di formaggio. Stand CS 08
  2. Trapizzino. La famosa tasca di pizza ripiena con i piatti della tradizione romana creata dal pizzaiolo Stefano Callegari. Stand CS 07;
  3. Bracevia. Gli amanti delle carni di pecora qui troveranno pane per i loro denti. Stand CS 07.

E ovviamente queste golosità vanno necessariamente accompagnate con qualcosa da bere. Arrivano in soccorso della nostra arsura i birrifici artigianali. Da annotare:

  1. Birrificio 61cento. Stand BR 20;
  2. Birrificio Impavida. Stand BR 21;
  3. Cane di Guerra. Stand BR 24.
  4. Birrificio Manerba. Stand BR 26;
  5. Birrificio San Michele. Stand BR 03.

I laboratori

Terra Madre Salone del Gusto 2022
I Laboratori al Salone del Gusto 2022. Foto di Alessandro Vargiu

Immancabili al Salone 2022, come nelle scorse edizioni, gli appuntamenti con i Laboratori del Gusto: un modo per imparare, conoscere e approfondire temi e prodotti gustandoli. 

I Laboratori del Gusto si svolgeranno in tre sale a Parco Dora (sala vino e sale Unicredit 1 e 2) e in alcuni spazi dedicati in Torino da Eataly Torino Lingotto, Edit e Nuvola Lavazza.

A Parco Dora verteranno essenzialmente su salumi e formaggi nonché vini naturali e i territori. Gli incontri organizzati da Nuvola Lavazza saranno dedicati ad approfondire la conoscenza del caffè. Da Edit affronteranno il mondo brassicolo e da Eataly invece saranno sviscerati interessanti ragionamenti e degustazioni sui prodotti dell’agricoltura simbiotica, esplorazioni sul mondo dei balsamici e un incontro imperdibile sui formaggi di frontiera.

La cucina di Terra Madre Salone del Gusto a Torino

Terra Madre Salone del Gusto 2022

Non manca neppure la Cucina di Terra Madre al Salone del Gusto 2022. Oltre a essere il palcoscenico dei cuochi dell’Alleanza Slow Food, la Cucina è il posto dove assaggiare tante preparazioni gastronomiche da tutto il mondo. 

La novità di quest’anno è che la Cucina accompagnerà i visitatori durante tutta la giornata con diverse proposte, dalla colazione al pranzo, dalla merenda alla cena.

Terra Madre Off

Altra novità di quest’anno Terra Madre Off

Durante Terra Madre Salone del Gusto 2022, ma anche qualche giorno prima dell’evento, arrivano gli off. Diverse occasioni per approfondire la conoscenza di Torino e il tema della rigenerazione attraverso incontri, feste, cene, visite guidate e presentazioni di libri. 

Ecco qualche esempio. 

  1. Parco Dora Street Art Tour, un tour per conoscere le espressione di arte muraria del Parco Dora;
  2. Aperitivo circolare, un aperitivo con menu circolare ossia creato seguendo i principi e le etiche del riuso, del riutilizzo e dell’antispreco; 
  3. 100% ORTI, una visita guidata alla scoperta degli orti urbani di Torino Nord e Torino Centro Sud.

Insomma la festa del gusto sta per iniziare, non resta che lasciarsi trascinare da Terra Madre Salone del Gusto e dalla magia della città di Torino. 

Terra Madre Salone del Gusto 2022 a Torino dal 22 al 26 settembre. Dal giovedì alla domenica dalle 10.00 alle 23.30. Lunedì dalle 10.00 alle 20.30.

Facebook

[Immagine di copertina: Alessandro Vargiu]