Christmas gourmet test per capire se sei un vero intenditore

Sei indiscutibilmente gourmet se a Natale:

  • hai fatto una scommessa in soldi con un amico su quale sia il panettone migliore tra quello esplosivo di Alajmo e quello minimalista di Niko Romito (se sì, oltre che gourmet, sei sull’azzardo andante ;))
  • strappi ferocemente di mano al tuo compagno la fetta di panettone firmata Pasquale Marigliano perché la sta martoriando per eliminare i canditi (è Natale: meglio comprargli la versione al cioccolato e lasciare da parte la ferocia);
  • quando senti Passulate, Suspirus, Parrozzo, Pampepato non pensi a sconosciute razze animali in via di estinzione ma a dolci natalizi tradizionali di alcune regioni italiane (e magari ne hai anche assaggiato qualcuno);
  • ti trattieni a stento dal commentare con piglio da intenditore il pranzo di Natale – molto ghiotto ma poco gastro – di tua nonna;
  • ai christkindles aperiti-shopping organizzati a destra e a manca dalle boutique nostrane sei più interessata a capire la qualità del prosecco offerto che a visionare la merce in vendita (spero che riuscirai a comprare almeno un regalo!);
  • hai inserito un gastro-libro nella lista dei desideri presentata al buon Santa;
  • alla domanda “Cosa vuoi per Natale amore?” hai risposto con un imbarazzato “E se ci regalassimo una cena da Heinz Beck?? (a proposito, che ne pensi amore?)
  • comporre cesti diventa un’attività faticosa che ti porta via mooolto tempo e mooolte energie perché anticipata da un’attenta caccia al tesoro gastronomico. E che importa se a ricevere il prezioso dono sarà la bisnonna di lui che consuma pastina a livello industriale. Resti convinta che apprezzerà i torroni Baci di Borrillo di San Marco dei Cavoti…
  • altro. (Coraggio, fai outing).

Se hai checkato almeno 3 di queste opzioni, allora Buon Natale my dear, hai trovato un’amica…

C’est moi!

(Federica Bernardo)

[Foto: 1freewallpaper.com, latuamoda.it]



martedì, 13 dicembre 2011 | ore 13:30

9 commenti su “Christmas gourmet test per capire se sei un vero intenditore

  1. Due anni fa mia moglie per Natale mi ha regalato Caputo e Don Alfonso: lo scorso anno Uliassi e Cedroni; quest’anno dobbiamo decidere tra un paio piemontesi oppure Bottura? Sempre a Natale abbiamo comprato i libri di Beck e di Don Alfonso. Mannaggia : solo due opzioni..non potremo mai essere amici :=)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.