Milano. 7 euro sono troppi per un panino. Al bar Tommasi, per esempio

Recensione stringata quella del Bar Tommasi, motivo? L’investimento di 8 euro per uno pseudo panino e mezza naturale credo possa bastare.

Ore 12.30, locale ovviamente piuttosto tranquillo. Saletta principale con bancone nel mezzo, pareti dai colori caldi, un grande specchio, che dona profondità ad un ambiente contenuto, ed il classico angolo con foto dei clienti affezionati, il tutto mi è sembrato gradevole.

Menu che comprende piatti freddi e una lista di panini molto completa con i più noti saluti italici, roast beef e alcune proposte vegetariane. In aggiunta ingredienti trovati anche altrove ossia caprini alle varie aromatizzazioni, brie, fontina, salse e via discorrendo.

I prezzi vanno da 4.50 euro del semplice cotto e mozzarella ai 10 euro del più prezioso culatello, e fin qui siamo nella media.

Giunge il mio Oliviero con bresaola, gamberetti, rucola, scaglie di grana, limone e pepe (7 euro). Sarò fatto male io ma del panino ha veramente poco, forse schiacciatina sarebbe un termine più appropriato. Dimensioni ridottissime, ce ne vorrebbero due per sfamarsi (ma a questi prezzi…), “pane” precotto anonimo, normali gli ingredienti.

Faccio la foto, tiro su baracca e burattini e pago il “conticino”.

Forse sarò stato sfortunato ad arrivare qui dopo le storiche paninoteche (alcune delle quali sono sopravvalutate ma che, nonostante questo, offrono un prodotto qualitativamente superiore) ma questa è stata la prima volta in cui mi sono sentito di aver investito male il mio denaro. Bocciato.

Bar Tommasi. Piazza Giovine Italia. Milano. Tel. +39 02 39400277

 

 



9 commenti su “Milano. 7 euro sono troppi per un panino. Al bar Tommasi, per esempio

  1. il mio giudizio e’ diametralmente opposto.
    lavoro in quella zona (via Boccaccio) e il bar Tommasi
    mi ha fatto riscoprire il piacere di mangiare un panino
    come si deve.
    certo non me lo posso permettere ogni giorno, ma il rapporto
    qualità (alta) prezzo (contenuto) e’ buono.
    preferisco spendere 10 euro e mangiare vera mozzarella o culatello
    che spenderne Cmq 8 e mangiare la……
    Cmq resta sempre il mc donald 5/6 euro e via.
    promosso.
    Enrico

  2. Vorrei dire la mia a proposito del bar Tommasi, chiamato in causa con una recensione, in vero, assai poco generosa,. premetto che sono un comune avventore , anche se devo ammette , che la mia frequentazione e’ da considerarsi assidua.A mio avviso dobbiamo chiarire di quale sport stiamo parlando e soprattutto di quale campionato, eh si perche’ se e’ vero che la verita’ sta’ nel confronto, non possiamo prendere una squadra che milita in serie A e confrontarla con un altra che milita . che so in C1 …..Parliamo dunque di queste ” famose” paninoteche” che a detta del recensore sarebbero superiori, nella meggior parte dei casi i panini vengono confezionati la mattina in attesa dell ora di punta, con tutte le sgradevolezze immaginabili,quanto al pane, in realta’ quello del bar Tommasi viene finito di cuocere al momento conferendo al prodotto quella fragranza inimitabile, poi, se il censore la vuole chiamare schiacciatina faccia pure credo si giudichi con il palato, non con lo Zingarelli….anzi a questo proposito mi viene in mente che se si affida la Divina Commedia ad un muratore , probabilmente non ne fara’ l uso piu’ consono, e temo che proprio nelle mani, o meglio ,nella bocca di un muratore del gusto sia finito lo sfortunato panino in oggetto….

    • La ringrazio per la definizione ‘muratore del gusto’, dopo ‘enoappassionato intellettuale un po’ metrosexual’ credo sia la più originale che mi sia stata affibbiata.

      Quanto al resto, sono contento che i panini del Bar Tommasi le piacciano, non ho nulla contro tale indirizzo, semplicemente non lo consiglio visto il rapporto qualità/prezzo, a mio modo di vedere, svantaggioso.
      Degli altri indirizzi recensiti soltanto il Gb Bar prepara preventivamente i panini…pensi se li preparasse al momento, saremmo qui a parlare di Barcellona-Club Amici dello Sport di Sacconago (la mia squadra dell’adolescenza).

      Ps Visto che parla di Zingarelli, non bisognerebbe confondere la fragranza (relativa ad un profumo vivo e gradito) con la croccantezza, unica “qualità” del citato Oliviero.

      • Anche a me fa piacere che” muratore del gusto le piaccia”, in fondo si tratta di un riconoscimento che ha meritato sul campo. Io non sono nato a Sacconago, mi e’ toccato nascere a Firenze, e quando un fiorentino, specialmente se le scuole le ha frequentate, e non edificate, con tanto di cazzuola,( ogni riferimento a persone o fatti e’ assolutamente voluto), usa un vocabolo lo fa nella corretta accezione.
        Si perche’ a Firenze, “il Mario” e’ solo Mario, la “gabina” , la cabina, il “tennico” il tecnico , e la” cler”, la saracinesca. Cosi se ho parlato di fragranza l ho fatto a ragion veduta, alludendo proprio al profumo del pane appena sfornato, miracolo questo ,che si verifica puntualmente con ogni panino gustato al bar Tommasi.
        Veniamo al rapporto prezzo-quantita, che pare essere il suo principale cruccio. Cosi se permette le daro’ ben altro motivo di riflessione e indignazione , questa volta giustificata. In commercio, reperibile in ogni dove ,vi sono delle mentine , marca Frisk, ma il ragionamento si puo’ applicare a prodotti assimilabili. La confezione pesa , al netto ovviamente, come riportato sull etichetta 5, 7 gr, orbene il costo al kg di queste mentine ,il cui contenuto e’ acqua e zucchero e sorbitolo, e’ di 350 euro in vista del fatto che il prezzo al pubblico e’ 2 euro a confezione. Come vede se vuole indignarsi davvero o fare paragoni Le ho fornito un valido ,validissimo spunto.

        I panini in questione sono invece un vero trionfo dell opulenza, e mi sorprende che Lei non lo abbia notato, la foto pubblicata e’ eloquente . E tanto per contraddirla ancora una volta anche il famosissimo Gattullo , storico locale milanese, confeziona i panini al mattino, circostanza questa che puo’ verificare personalmente……

  3. Ottimo, se da quanto sin qui scritto dobbiamo trarre una conclusione in fondo non e’ poi cosi’ difficile , d ‘ ora in poi bastera’ seguire le sue recensioni ed andare con fiducia nei locali che boccera’ , saremo cosi’ certi, anzi certissimi, di mangiare benissimo…….
    Con immutata (s) Fiducia Francesco

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

WP-SpamFree by Pole Position Marketing