La ricetta perfetta per evitare che il soufflé si sgonfi

Ricette

Siamo cresciuti pensando che il soufflé sia uno dei mostri sacri della cucina. In effetti lo è, ma sfatiamo un mito, non è poi così difficile da preparare come hanno voluto farci sempre credere.
Il trucco, secondo il mio modesto parere, sta nel non aver fretta di tirarlo fuori dal forno: meglio qualche minuto in più che qualche minuto in meno.
In questo modo sarà più difficile che si smonti inesorabilmente.
Io ho avuto tutto il tempo di fotografarlo e di servirlo in tavolo ancora bello gonfio 🙂

SOUFFLE’ PATATE E PORRI

Ingredienti
2 uova
25 gr. burro (più una noce per cuocere i porri)
40 gr. farina
160 gr. latte
1 cucchiaio di parmigiano reggiano
100 gr. di patate
50 gr. di porri
Sale
Noce moscata

Preparazione
Lessa le patate e ancora calde passale con lo schiacciapatate.
Trita i porri e cuocili in padella con un po’ di burro e sale.
Prepara una béchamel con il burro, il latte e la farina.
Lascia raffreddare, aggiungi il parmigiano grattugiato, le patate e i porri, il sale, la noce moscata ed i 2 tuorli.
Monta a neve gli albumi ed aggiungili delicatamente al composto.
Versa in 2 stampini da soufflé in ceramica da forno imburrati e metti in forno a 160/170 gradi per 30 minuti circa.
Servi immediatamente.

[Lydia Capasso]