La ricetta degli gnocchi di ricotta con baccalà e asparagi

Ricette

Per chi come me ama gli gnocchi, sa bene che il lavoro più noioso per cucinarli è lessare le patate, pelarle e passarle nello schiacciapatate. Questo è il motivo per cui gli gnocchi di ricotta sono stati per me una grandissima scoperta, il lavoro più seccante lo saltate a piè pari. Se li provate una volta non li lasciate più. Per il condimento mi sono liberamente ispirata all’abbinamento asparagi-baccalà del tortino di Dino de Bellis dell’Osteria L’Incannucciata.

gnocchi-di-ricotta

per 2 persone

Ingredienti per gli gnocchi di ricotta

125 g di ricotta
80 g di farina circa (il quantitativo di farina dipende molto dalla consistenza della ricotta)
3 cucchiai di parmigiano reggiano
1 uovo piccolo
sale.

Preparazione

Mescola la ricotta, la farina, 2 cucchiai di parmigiano e l’uovo. Otterrai un impasto abbastanza sodo (attenzione a non aggiungere molta farina altrimenti gli gnocchi potrebbero diventare un po’ duri) che farai riposare in frigorifero coperto per circa mezz’ora. Preleva delle piccole quantità d’impasto e, su un piano infarinato, forma dei bastoncini delle dimensioni di un dito. Taglia dei tocchetti di circa 2 centimetri, a cui, se vuoi, puoi dare un incavo facendo pressione con il dito medio.
Disponi gli gnocchetti su un vassoio infarinato e prosegui in questo modo fino ad esaurimento dell’impasto.

come-fare-gli-gnocchi-di-ricotta

Ingredienti per il condimento

200 g di baccalà dissalato
latte
4 o 5 asparagi lessati
olio extra vergine d’oliva

Fai lessare il baccalà in 2 dita di latte per 20-25 minuti. Frullalo aggiungendo un po’ d’olio.
Condisci gli gnocchi aggiungendo gli asparagi a rondelle ed un filo d’olio.

[Lydia Capasso]