Ma che bella la domenica a due stelle Michelin a casa propriaTempo di lettura: 2 min

Ah la cucina d’autore! Bella al ristorante, bellissima a casa tua se hai lo chef a domicilio lo chef amico che viene a casa tua. Guido Ferraro, del board organizzativo della Festa a Vico di Gennaro Esposito fa l’editore di libri per la scuola di mestiere. Ma è un appassionato di gastronomia ed ha molti amici che condividono questa passione. Al telefono parlavamo di cucina (ma va) e di feste (ma va). Guido mi fa, ti mando una fotina vedi se riconosci chi taglia. Ok, non faccio parte della scientifica e mi faccio dare altre foto. Urca che domenica! Guido mandami una mail con le foto che pubblico questa bellezza di piatto essenziale! E voi avete riconosciuto chi taglia? (V.P.)

guido-nino-chiara-teresa-tonno-1

Caro Vincenzo ti invio la mail, come promesso.
Ho allegato alcune foto della piacevolissima mangiata sulla terrazza di casa mia a Forio d’Ischia con la prospettiva della baia di San Francesco.
Le foto le ho fatte con il telefono comodamente seduto al mio posto e puoi vedere alcuni particolari, come le bottiglie di vino, (Poggio alle Gazze 1999, Castello di Ama 2001): ovviamente la qualità delle immagini è discutibile, vista la mia proverbiale incapacità in materia!

guido-nino-piatto

Puoi riconoscere lo chef amico mentre prepara amichevolmente il tonno (regalo di un altro amico, ben 10 kg). Il piatto lo ha chiamato affettuosamente “tonno vien’m n’ suonn” .
Infine si vede il Babà (fantastico) regalo dell’amico Agostino Iacobucci (promettentissimo chef de La Cantinella di Napoli), già tagliato, quando ci siamo sentiti al telefono, e del resto la cosa è nata tutta per gioco, così come mi capita spesso con tutti gli amici e quindi regolati di conseguenza!
C’è bisogno che ti dica chi è lo chef bistellato ischitano che opera nella nostra cucina? Non credo sia necessario, ma se hai bisogno di altre info puoi sempre chiamarmi. Intanto ti scrivo i nomi degli altri soggetti presenti nelle foto in “libertà”: mia figlia Chiara che osserva lo chef che prepara il piatto. E poi mia moglie Teresa che serve il sottoscritto, che per fortuna non è presente nelle foto.
Con affetto
Guido Ferraro

guido-nino-teresa

(ndr, Lo chef è Nino Di Costanzo de Il Mosaico di Ischia e il tonno è insaporito con i capperi delle Peracciole di Alfonso Iaccarino)

Ristorante Il Mosaico del Manzi Terme Hotel & Spa. Piazza Bagni, 4 – Casamicciola Terme – Ischia (Napoli). Telefono +39 081.994722

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui