La ricetta per preparare un’insalata di riso indimenticabile

Tempo di lettura: 4 minuti

La ricetta di questa insalata di riso è stata dettata unicamente dalla mia maniacalità nella ricerca e nell’utilizzo di ottima materia prima e dallo sfizio personale di poter trasformare un piatto semplice e facile da realizzare in una preparazione …un pò gourmet 😛

Prendetela quindi solamente come una sorta di provocazione verso i condimenti pronti o preconfezionati, in quanto per dare vita ad una buonissima insalata di riso casalinga non è necessario adoperare ingredienti così ricercati e costosi; anzi alcuni prodotti da me impiegati per questo esperimento potrebbero risultare in parte “mortificati”.

Il risultato a livello gustativo si è comunque rivelato molto appagante e lo sfizio personale soddisfatto in pieno! Se volete divertirvi con me, potete seguire in parte la mia ricetta ed adattarla semmai con specialità più vicine al vostro gusto (e al limite più economiche) che non la renderanno meno buona!!! :-)))

Penso che l’insalata di riso, come tutte le insalate in generale, sia uno di quei piatti inimitabili e fantasticamente appaganti! Questo per la sua “capacità” di farci sfogare, godendo allo stesso tempo, nell’inserire quantità e varietà indefinite di ingredienti. Oltre ad essere quindi uno stimolo per la creatività gastronomica, l’insalata di riso rappresenta una di quelle preparazioni “di famiglia”, come ragù casalinghi, che non hanno ricette schematiche o definite, ma variano da casa a casa a seconda dei gusti e dell’estro dei componenti familiari. E’ impossibile infatti catalogare una serie di ingredienti “base” per l’insalata, forse l’unico potrebbe essere il riso stesso, ma anche la tipologia di quest’ultimo è elemento variabile.

Nella mia famiglia ormai da generazioni, l’insalata di riso prevede alcuni “paletti”: uova sode, prosciutto crudo, wurstel, emmental, funghetti, cipolle e tonno sott’olio, olive nere, capperi, mais e maionese. Io mi sono divertito nel rivisitare queste specifiche adottando il top degli ingredienti a disposizione, con qualche modifica personale, anche a costo di scatenare l’ira dei “puristi” assaggiatori (madre&padre). La prova è riuscita in pieno e in 3 abbiamo spazzolato in tempi record una quantità di insalata sufficiente per quasi 6 persone!

L’insalata di richiede più tempo nell’elencazione degli ingredienti che nell’effetiva realizzazione, anche se alcune chicche possono conferire un tocco in più. Per facilitare la lettura della ricetta ho suddiviso l’elenco dei prodotti in 4 categorie: “Pezzi Forti”; “Sott’olio&Co.”; “Verdure”; “Maionese”.

La ricetta perfetta dell’insalata di riso

insalata-riso-ingredienti

Ingredienti: tanti e forse in quantità eccessiva… ma a noi piace bella ricca!

400 g di Riso “Acquerello” (Bottega Liberati)

“Pezzi Forti”
150 g di Mortadella Bonfatti (D.O.L.)
60 g di Prosciutto di Bassiano Gambuccio (D.O.L.)
140 g di Tonno Rosso Sott’olio “Iasa” (Bottega Liberati)
3 Uova di Paolo Parisi (o un uovo a commensale) (Roscioli)
150 g di Formaggio Dolce “Gran Faraone” (Bottega Liberati)

“Sott’Olio&Co.”
50 g di Capperi Pantelleria I.G.P. (Sicilia)
90 g di Pomodori Semi-Secchi Pugliesi DeCarlo (Roscioli)
140 g (mezzo vasetto) di Funghi Cardoncelli Pugliesi Sott’olio Extravergine (Fornitore Familiare)
50 g di Carote Sott’olio Extravergine, Bio “Tre Colli” (D.O.L.)
50 g di Carciofini Sott’olio Extravergine, Bio “Tre Colli” (D.O.L.)
20 Olive di Gaeta “Valle di Itri” (D.O.L.)

“Verdure”
80 g di Fagiolini Bio (Orto di Zia)
1/2  Peperone Giallo (Orto di Zia)
1/2  Peperone Rosso (Orto di Zia)

“Maionese”
250 g di Olio Pianogrillo “Particella 34” (se avete un’Olio Del Garda D.O.P. potrebbe essere meglio) (Pizzarium)
2 Tuorli d’uovo di Paolo Parisi (Roscioli)
1 Cucchiaino da Caffè di Aceto di Vino
Succo di 1/2 Limone Bio Non Trattato (Zolle)

uova-paolo-parisi

Preliminari (ovvero il giorno prima della mangiata)
Fai bollire il riso per 10 min. circa rimuovedo ogni tanto la schiumina che si forma in superficie. Scolalo per bene senza sciacquarlo sotto acqua fredda (Metodo Vissani) e tienilo da parte. Il riso Acquerello è fantastico si sgrana che è una meraviglia già da solo… che chicchi!

“Pezzi Forti”
Taglia la mortadella ed il prosciutto a piccolo cubetti dopo aver eliminato l’eventuale cotenna. Scola per bene il tonno dall’olio “sfilacciandolo”. Elimina la crosta dal formaggio e riducilo a cubetti.

“Sott’olio & Co.”
Scola accuratamente tutti i sott’olio e passali velocemente sotto l’acqua per eliminare l’eccesso di eventuali “residui aromatici” (Pomodori Secchi e Funghi). Taglia a pezzetti delle dimensioni gradite i capperi precedentemente dissalati e tutti i sott’olio. Togli le olive dalla salamoia sciacquandole, snocciolale e tagliale a metà.

“Verdure”
Sciacqua e pulisci i peperoni, tagliali a cubetti molto piccoli e mettili a cuocere al vapore per circa 2 minuti. Pulisci e sciacqua i fagiolini, poi cuocili al vapore senza farli “ammosciare” troppo e tagliali a pezzetti della grandezza gradita.

insalata-riso-maionese

“Maionese”
Monta la maionese sbattendo con le fruste a velocità media i due tuorli (tenuti a temperatura ambiente) con sale, pepe, aceto ed olio aggiunto lentamente a filo. Dopo aver fatto incorporare per bene tutto l’olio aggiungi il succo di limone a filo e termina di montare a mano raggiungendo la consistenza desiderata. Metti in un recipiente e poi in frigo coperto da pellicola trasparente.

insalata-riso-mescolare

Condisci il riso con tutti gli ingredienti SENZA AGGIUNGERE LA MAIONESE. Riponi il tutto in frigo coperto da pellicola e lascia riposare una notte.

Per terminare (il giorno della mangiata)

Tira fuori dal frigo il riso e la maionese ed amalgama accuratamente. Concludi con le uova sode a spicchi (fai bollire all’ultimo in acqua fredda).

L’ìnsalata è buonissima anche il giorno dopo se conservata in frigo. L’ideale per pranzi in riva al mare, scampagnate e pic-nic di ogni genere. Sbrigatevi a realizzarla prima che arrivi il brutto tempo!!!

Alla prossima!!! :-)))

17 Commenti

  1. Bravo Lorenzo, divertente io ne facevo una solo con le verdure crude, formaggio e prosciutto… Proverò la tua 😉
    Bellissima l’idea di mettere i fornitori a fianco gli ingredienti… Semplice ma geniale!
    Ciao A

  2. Sicuramente “sfiziosa” questa insalata…la mia mamma però avrebbe messo i wurstel (secondo lei fondamentali). Ma credo che la mortadella sia una degna sostituta. La maionese poi ha un aspetto davvero invitante.
    Bravo!

  3. La mamma “purista” deve ammettere che questa insalata è veramente buona. Il tocco della maionese fatta in casa ha reso il piatto ancora più eccezionale: largo ai giovani!!!

  4. Bella storia Lorè…
    A sentirla raccontata già mi era aumentata la salivazione, ora vedendola fotografata (considerando anche che è ora di pranzo) quasi quasi salto contro il monitor!

  5. Il problema di questa tua ricetta, caro Lorenzo, è che adesso a casa pretendono un’insalata di riso con maionese fatta in casa, i capperi di Pantelleria, i pomodori secchi di Roscioli, le uova di Parisi etc. etc. Diciamo che mi si complica un po’ la vita… però complimenti, davvero un’insalata super…

  6. Questa tua proposta, Lorenzo, è una bella sfida contro la quotidianità!!! qualche informazione sul formaggio “gran faraone”?

  7. ha risposto a giulia marruccelli: Anche se ho già’ risposto a Giulia in privato per chi fosse interessato il gran faraone e’ uno formaggio viterbese (precisamente di Sutri) prodotto dalla “Fattoria Faraoni”. Latte crudo vaccino,media stagionatura a pasta morbida simil-emmental, ma dalla scarsa occhiatura. Mi e’ stato consigliato per il suo sapore tendente al dolce dal buon Roberto della Bottega Liberati 🙂

    • Buona,io a questi ingredienti aggiungo sedano bianco fresco,qualche alice di Cetara sottolio (Delfino)Asiago e molto basilico.

  8. Chissà perché l’ultima cosa che mi viene in mente di fare è una insalata di riso MA, per una così, mi ricredo al 100%, e ci provo. Anch’io faccio la maionese con evo Garda dop :))
    Complimenti per la cura nella scelta degli ingredienti.
    un saluto
    patricia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui