Cena pop a 4 mani. Oldani a L’Aquila per superare il terremoto insieme ai blog

L’Aquila prova a superare il terremoto. Potrebbe sembrare retorica, a distanza di due anni dalla scossa del 6 aprile che ha messo in ginocchio una città e il suo popolo, ma non è così. I tentativi per ritornare alla normalità ci sono in tante iniziative che non sono calate dall’alto ma arrivano direttamente dagli abitanti dell’Aquila. In campo gastronomico ha seguito la strada del ritorno nel centro storico della città delle 99 cannelle Marzia Buzzanca che, dopo la distruzione del suo Vinalia, ha aperto Percorsi di Gusto. Superata la prima fase di disagio (insomma, ancora si va avanti con la bombola del gas per cucinare…), ecco arrivare le prime iniziative. Marzia Buzzanca ha incontrato Davide Oldani a Identità Golose ed è nata l’idea di uno scambio. La chef abruzzese, che sarà a Vico Equense e realizza una pizza in teglia molto acclamata, è andata al D’O per una session nelle cucine dello chef pop. Davide Oldani sarà a L’Aquila il 26 giugno per una cena a quattro mani, chiaramente pop, con Marzia Buzzanca. scattidigusto seguirà l’iniziativa di Marzia (dopo il 26 giugno ci saranno altri appuntamenti) con una diretta. Nello spirito “a quattro mani” chiederemo a tutti i commensali di scrivere in diretta o di pubblicare le foto sulla pagina di scattidigusto che sarà aperta. Cercheremo la collaborazione di tutti i blog che vorranno rilanciare il messaggio di una tavola dell’Aquila allargata a tutta l’Italia mettendo a disposizione le foto e le informazioni che raccoglieremo nel corso di una giornata dedicata.

Fatevi sotto e venite all’Aquila. Di persona o in rete. Restate in contatto per gli aggiornamenti 🙂

Intanto, ho chiesto a Marzia di raccontarci le sue emozioni al D’O.

Mi ha detto appena arrivata: stai in cucina, guarda, chiedi ricette, fotografa, fai come vuoi… Io non ho segreti e se ti ho fatta entrare nella mia cucina puoi fare ciò che vuoi!
Gira sempre a 3000, ma ogni tanto passava dov’ero io per chiedermi come andava ed ogni possibile minuto di tempo me lo dedicava, non è certo uno che si dimentica delle persone.
Sono rimasta estasiata dall’atmosfera serena e di unione fra tutto lo staff, di grande intesa e sono 15…….
Nessuna donna. Solo io in quei giorni con occhi di riguardo ma discreti, da parte di tutti!
Se mi chiedessero “dove andresti a lavorare se tu non avessi Percorsi di Gusto?”, non avrei dubbi: al D’O.
Le critiche che gli hanno mosso perché ha detto che non vuole lavorare con donne ora posso spiegarlo, con le sue parole.
“Vedi Marzia le varie esperienze con il personale femminile per me sono state negative perché poco dopo aver iniziato venivano a dirmi: non ce la faccio. Solo per questo motivo, ed io di certo non voglio assumere donne per far sciacquare i piatti. La donna va trattata come un fiore e se non ce la fa, preferisco scegliere personale di sesso maschile. Poi ovvio, ci sono anche delle eccezioni, ma a me non sono capitate”.
Più chiaro di così!
Lo adoro.
Ho preso spunti, mi hanno insegnato ricette, ho assaggiato, mi hanno fatto sedere ad ora di pranzo in sala e fatto degustare dessert….che dire? La mattina non vedevo l’ora di arrivare da loro.
Ho partecipato anche ad un compleanno di un ragazzo dello staff…. Momento rituale per tutti…il festeggiato porta una torta e Davide stappa bottiglie tutti insieme, anche la sua famiglia, e si festeggia.
Regna armonia e c’è attenzione. Davide si fa mandare sms dai più giovani del suo staff per rassicurare che sono arrivati a casa. E’ sempre sorridente e anche se deve rimproverare ha il canale giusto “severo ma rispettoso”!
Davide ha deciso di dare una mano per riportare l’attenzione su L’Aquila che vuole rinascere. Il 26 giugno si farà la cena insieme da Percorsi di Gusto. Il giorno prima Davide sarà in Abruzzo con un ragazzo, volontario, dello staff per aiutarlo nei preparativi.
Ho assaggiato un piatto di una semplicità ma bontà sconvolgente: la cipolla caramellata con il gelato al parmigiano, che ovviamente mi hanno insegnato!
Sono felice e non vedo l’ora che arrivi quel giorno.
Marzia Buzzanca

Il menu del 26 giugno

“Jotta” con mozzarella, pomodoro candito, alici in salagione e gazpacho ridotto al profumo di timo

Sandrine Verrigni mantecate Anguria, funghi neri, zafferano

Battuta di manzo cruda, birra al cucchiaio e liquirizia

Vellutata di pesca salata, gambero di fiume al vapore e lenticchie

Fricassea di frutta al vino e basilico, gelato di caprino al miele e pepe nero

Percorsi di Gusto. Via Leosini, 7. L’Aquila. Tel. +39 0862.411429. Cell. +39 347.5010544




- venerdì, 13 maggio 2011 | ore 14:45

6 commenti su “Cena pop a 4 mani. Oldani a L’Aquila per superare il terremoto insieme ai blog

  1. sono stato ad Aquila qualke settimana fà, mi ha fatto impressione vederla ancora così… Boh, me fa piacere ke qualcuno ancora se mova… Kissà se riesco ad organizzarmi per venire, cero che 80 carte nun so poke

  2. Da aquilana doc, ma capitolina di adozione, sono orgogliosa e strafelice della riapertura di questo locale, in primis perchè essendo stata cliente del Vinalia (dove ho mangiato il miglior agnello della mia vita, dopo quello di mia suocera!!!), ed in più non vedevo l’ora che anche a L’Aquila arrivasse/tornasse a farsi sentire la Vera Cucina. Purtroppo non potrò partecipare alla cena, ma spero di poter presto assaporare la cucina di Marzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.