La ricetta del coniglio alla cacciatora in versione estiva

Tempo di lettura: 2 minuti

Nonostante il caldo, faccio difficoltà a rinunciare ai piatti “cucinati”. Per fortuna c’è il coniglio! Mai come in questo periodo adoro la sua carne tenera, leggera e versatile, capace di regalare gran soddisfazioni anche con preparazioni semplici. Il trucco, come al solito, è scegliere un’ottima materia prima e nel trattarla a dovere cercando di esaltarne al meglio il sapore… Quale condimento migliore quindi, di una bella “cacciatora estiva”?!?! 😉 L’aggiunta di peperoni e melanzane è del tutto personale, dettata dalla stagione e dal mio amore per le verdure. Il risultato sarà comunque ottimo anche omettendo questi 2 ingredienti. 😉

Coniglio alla Cacciatora con peperoni e crema di melanzane piccante

Ingredienti
1 Coniglio
Olive di Gaeta
1 bicchiere di vino bianco
Olio extravergine di oliva
2 spicchi d’aglio
40 g di cipolla di Tropea
3 peperoni bio
Pomodori Pachino
Passata o concentrato di pomodoro
Rosmarino
Timo
Sale e pepe nero q.b.

Per la crema di melanzane:
2-3 melanzane bio
Aglio
Peperoncino
Timo
Sale maldon
Olio extravergine di oliva

Preparazione
Fai la crema di melanzane cuocendole a fuoco dolce in una padella, con un spicchio d’aglio e poco timo. Una volta ammorbidite lascia intiepidire, togli l’aglio e frulla con sale maldon e peperoncino a piacere, ottenendo una crema omogenea. Tieni da parte.
Taglia il coniglio a pezzi, lavalo ed asciugalo bene con un canovaccio.
Versa un filo d’olio in un tegame e lascia rosolare i pezzi di coniglio con un trito di cipolla, aglio, rosmarino e timo. Girali dall’altro lato e quando il coniglio è ben rosolato da tutte le parti, sfuma con il vino. Aggiungi poca passata o concentrato di pomodoro, regola di sale e pepe.
Prosegui la cottura a fuoco basso coperto (se dovesse attaccarsi aiutati con poca acqua calda) incorporando i peperoni tagliati a pezzi fino a che non si ammorbidiscono.
A cottura quasi ultimata, aggiungi le olive e i pomodorini fatti a spicchi; regola di sale e pepe.
Servi il coniglio caldo, accompagnandolo a piacere con la crema di melanzane piccante.
(io ho anche avvolto la coscetta con una fettina di lardo di cinta, ma questa variante è forse più adatta alla versione “invernale” 😉
Buon appetito!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui