Sesto appuntamento del calendario delle Cene a 4 Mani, organizzate da Marzia Buzzanca nel suo Percorsi di Gusto all’Aquila, con il cuoco nero Maurizio Santin.

Dopo l’apertura con la cucina POP di Davide Oldani, le pizze fritte di Gino Sorbillo (che ha effettuato altre trasferte come quella al Don Alfonso 1890), la cucina essenziale del cuciniere di Acuto Salvatore Tassa (che ha festeggiato i 50 anni delle Colline Ciociare ed è fresco confermato re di Roma con le tre forchette del Gambero Rosso), i sapori pugliesi di Felice Sgarra, la cottura in crosta e in terracotta di Gabriele Bonci, è la volta della grande pasticceria di Maurizio Black Santin.

Gelato di olive e olio, fichi e cioccolato e il tiramisù destrutturato sono i patti di punta del menu che gli appassionati potranno assaggiare il 29 settembre. C’è ancora tempo per una veloce prenotazione e per ricordare alla comunità degli appassionati di gastronomia che L’Aquila vorrebbe ritornare alla normalità con il suo centro storico.

E dopo Santin, sono previsti Franco Pepe e Niko Romito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui