Tre appuntamenti imperdibili per i foodies e i gastrofighetti con gli eventi di ottobre 2011. Il tartufo ad Alba, il Cioccolato a Parigi, le tapas a Barcellona.

Sua maestà, il tartufo di Alba

Questo mese la nostra lepre si trasforma in un perfetto segugio da tartufo conducendoci dritti all’81ma edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba che affonda le proprie radici nella cultura popolare dello scambio. Alba da sempre rappresenta il centro commerciale più significativo delle Langhe e del Roero, il luogo del commercio per eccellenza.

Inaugurata dal Palio degli Asini che si tiene domani, domenica 2 ottobre, e dalla Giostra delle Cento Torri, la fiera prosegue con iniziative ed eventi legati al mondo del tartufo: mostre, convegni e degustazioni guidate.

Da non perdere il mercato nel Centro Storico, una tradizione plurisecolare che attira ogni anno decine di migliaia di turisti tra le bancarelle sotto le torri, con tanto di giudici sensoriali che certificheranno l’acquisto del vostro Tuber Magnatum Pico o trifola che dir si voglia 🙂

Qui potete scaricare il programma in formato pdf

Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba e AlbaQualità
Cortile della Maddalena
Dall’8 ottobre al 13 novembre
Sabato e Domenica 9.00 – 20.00
Apertura straordinaria: 31 ottobre e 1º novembre
info: www.fieradeltartufo.org

Il Salone del Cioccolato a Parigi

Facciamo un salto come dire, transalpino per Le Salon du Chocolat 2011 a scoprire il mille gusti del cioccolato a disposizione dei numerosissimi visitatori che ogni anno arrivano un po’ da ogni parte d’Europa (e del Mondo). il Salon du Chocolat, giunto alla XVIIesima edizione e a circa 3 milioni di visitatori, affronta, oltre a quelli qualitativi, anche gli aspetti etici inerenti alla produzione e al commercio del cioccolato. In questo senso dedica particolare attenzione alla produzione bio e al commercio equo e solidale. Come gli scorsi anni il salone sarà ricchissimo di eventi tra cui, oltre alle classiche degustazioni, mostre, concerti e défilé. Sul sito del Salon du Chocolat si può già consultare il programma di tutte le degustazioni e presentazioni della fiera. Si attendono, come gli altri anni i più rinomati chocolatiers, nonché produttori di cacao provenienti da tutto il mondo per presentare le ultime tendenze e le nuove collezioni.

Tra gli eventi più attesi le sfilate dall’ambientazione barocca e burlesque. Quest’anno saranno presentate le creazioni in cioccolato di:

  • Arnaud Larher e Amandine Zerbib
  • Jean-Paul Hévin e Caroline Chhu
  • Des Lys Chocolat (Denis Jullemier) e Juliette Zakowetz & Aela Lehmann
  • Patrice Chapon e Leon Rose Magma
  • Jacques Bellanger e Audrey Biarnais
  • Sadharu Aoki e Manix Wong
  • Barry Callebaut e Moïses Portella
  • Frédéric Cassel e Virginie Marcerou
  • Stéphane Bonnat e Christian Courcelles
  • Vincent Guerlais e Christian Courcelles
  • François Pralus e Maxine Wattam
  • Pierre Marcolini e Manon Bresson
  • Sébastien Bouillet e Nicolas Fafiotte

Salon du Chocolat 2011. Parigi, Porte de Versailles. 20-24 ottobre

Il Festival del Jazz a Barcellona con Paolo Conte

Per gli amanti della musica jazz e dei concerti live, con la possibilità di spiluccare qua e là tapas per le strade del centro di Barcellona, l’appuntamento da non perdere è il Barcelona Jazz Festival, che con il suo davvero mortificante cartellone ricchissimo di date ed artisti di prim’ordine animerà la splendida città catalana fino al primo dicembre con una chiosa d’eccezione tutta italiana, Paolo Conte!

L’artista italiano si esibirà proprio all’interno del 43-Voll Damm Festival Internacional de Jazz de Barcelona, in programma dal 27 settembre al 1 dicembre. Il giovedì 1° dicembre all’Auditori di Barcellona, dopo una serie di illustri colleghi quali Maria Schneider (nella foto in alto), Madeleine Peyroux, il Ryuichi Sakamoto Trio y el Pat Metheny Trio, sarà appunto il turno di Paolo Conte.

Accanto ad esponenti del jazz provenienti da tutto il mondo, ci saranno musicisti “casalinghi” provenienti dalla Catalunya, come Llibert Fortuny, Chano Domínguez, Pegasus e La Locomotiva Negra.

Insieme a essi, è prevista la partecipazione di artisti italiani, come il Gabriele Mirabassi Trio, Giovanni Guidi, il Gianluca Petrella Duo con la Big Band del Conservatori del Liceu, a cui si aggiungono Enrico Rava Tribey e Stefano Bollani.

La “truppa italiana” arriverà in terra catalana grazie al gemellaggio con Umbria Jazz, famoso appuntamento del Belpaese che nella sessione winter si svolgerà dal 28 dicembre al 1 gennaio.

Tra i vari appuntamenti di grande interesse, è previsto anche uno spettacolo speciale della Fontana Magica di Montjuic, che sarà accompagnato per l’occasione dalla musica jazz.

Inoltre, per dimostrare che il connubio tra musica e gastronomia è quanto mai felice, diversi concerti prevedono degustazione di vini, mentre nel ricco carnet sono inclusi bistrot jazzistici, cene al ritmo di Blues, coktails con swing! Se avete la possibilità di trascorrere qualche giorno d’autunno a Barcellona, non perdetevi almeno una tappa del più antico festival jazz in terra iberica.

43 Festival Internazionale del Jazz di Barcellona. 20 ottobre – 1 dicembre

[Antonello D’Amato]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui