Tutti a guardare la lancetta dell’orologio per fare lo stupido gioco della prima domenica dell’ora legale: 1 ora indietro e si sfalsano gli orari. Mia nonna impiega dalle 2 alle 3 settimane per abituarsi al cambio di ritmo: 5 minuti ogni giorno e il pranzo ritorna faticosamente a ore 13. Domani sarà a ore 12. Lunedì bisognerà riprendersi dallo shock. La prima volta che sono andato in Spagna e mi è cambiato il fuso ho temuto che avrei impiegato la vacanza intera. Per azzerare il gastro lag® ho impiegato 3 ore, 15 tapas e le birre sufficienti a considerare la barceloneta più lunga di via Stalingrado e più larga del Parco Nord.

Ecco la birra fresca della primavera con il suo rito serale-notturno dei primi tepori per non andare più avanti e immaginarti in maglietta e birretta. Ecco, non si può fare a Roma! Sì, perché con grande anticipo sull’ora legale è scattata da domenica scorsa l’ordinanza Alemanno che tocca la movida romana e non si può bere nulla dalle 23 fino alle 6 del mattino. Pensavo fosse nuova e arrivata in tempo per rovinarmi il week end tra Testaccio (bir&fud e ma che sei venuto a fà) e di qua del Tevere (Open Baladin) e invece sono stato prontamente rassicurato. È da mesi che il divieto vige ed è stato semplicemente prorogato alla sua scadenza naturale del 16 marzo. Erano contrari Manuele Colonna e Fabio Spada (Glass Hostaria). Ma la preoccupazione che con il caldo aumenti il consumo di birra deve essere enorme a Roma.

Peccato, una birretta a passeggio per il centro in attesa del cambio delle lancette me la sarei scolata. Ma se dò fastidio, evito di prendere una multa tra i 25 e i 500 €! Chissà se a Barcellona c’è lo stesso divieto. Magari si potrebbe andare lì al prossimo cambio di ora legale.

—————————————————

P.S. Mi hanno detto di copiaincollare tutte le zone a rischio birretta per rendere un servizio ai lettori alle prese con le mie riflessioni. Eccolo, mi sembra un po’ come la mappa degli autovelox ma va bene. Basta rispettare la legge e bere tutto entro le 23. Poi latte caldo e a nanna…

MUNICIPIO I
Intero territorio.
MUNICIPIO II
Area di piazzale Flaminio.
MUNICIPIO III
Quartiere San Lorenzo: area compresa tra via dei Ramni, via di Porta Labicana, via dello Scalo di San Lorenzo, e piazzale del Verano; Stazione Tiburtina: area compresa tra via della Lega Lombarda, tutta via Arduino e Largo Massoni, via Teodorico, circonvallazione Nomentana, piazzale della Stazione Tiburtina e piazzale delle Crociate; Piazza Bologna: area compresa tra via XXI Aprile, via Boni, via Stamira, via Reggio Calabria, via Ravenna, piazza Bologna, viale delle Province e piazzale delle Province.
MUNICIPIO VI
Zona del Pigneto, compresa entro i seguenti confini: via l’Aquila, via Casilina, via Fanfulla da Lodi, piazza del Pigneto; Zona di Torpignattara, quadrante compreso tra via Casilina, via Filarete, via Aicardi, via dell’Acquedotto Alessandrino, via Oreste Salomone.
MUNICIPIO XI
Circonvallazione Ostiense: da via Ostiense a via Giacinto Pulino; piazza del Gazometro, piazza Parco San Paolo, piazza Vittorio Bottego, via Bartolomeo Bossi, via degli Argonauti, via dei Conciatori, via dei Magazzini Generali, via del Campo Boario, via del Commercio, via del Gazometro, via del Porto Fluviale, via della Stazione Ostiense, via delle Conce, via Federico Nansen, via Francesco Carletti, via Francesco Negri, via Giacomo Bove, via Giovanni da Empoli, via Giulio Rocco, via Giuseppe Acerbi, via Giuseppe Caboto, via Giuseppe Giulietti, via Giuseppe Libetta, via Matteo Ricci, via Ostiense da piazzale Ostiense a via delle Sette Chiese, via Pellegrino Matteucci, via Riva Ostiense, via
Vito Bering.
MUNICIPIO XIII
Via Litoranea sino al confine comunale, lungomare (tratto da via del Lido di Castel Fusano al Porto Turistico e vie adiacenti), piazza Anco Marzio, piazzale dei Ravennati e Pontile, piazza Scipione Africano, via Lucio Lepidio, via dei Remi, piazza Santa Monica, piazza delle Repubbliche Marinare, via dei Velieri, via dei Traghetti, via delle Gondole, via delle Sirene, viale delle Repubbliche Marinare, area Stazione, Lido Centro e strade adiacenti, piazzale Vega, via Carlo Bosio, via dell’Appagliatore, via delle Azzorre, piazza Sagona, piazza Tor San Michele, via Angelo Olivieri, viale del Lido, piazza Eschilo, largo Esopo.
MUNICIPIO XX
Piazza Saxa Rubra (Prima Porta), via della Stazione di Prima Porta, via della Villa di Livia, via della Giustiniana dal civ. 1 al civ. 16, vicolo di Prima Porta, piazzale Ponte Milvio, largo Maresciallo Diaz, via della Farnesina (da piazzale Ponte Milvio a incrocio Via della Maratona), via Prati della Farnesina, via Orti della Farnesina, via Riano, viale Tor di Quinto (da Piazzale Ponte Milvio a via Civita Castellana), via Flaminia, (da Piazzale di Ponte Milvio a Corso di Francia), via Castelnuovo di Porto, Lungotevere Maresciallo Diaz (da Piazzale Lauro De Bosis a Largo Maresciallo Diaz).

3 Commenti

  1. E’ praticamente da un anno che nessuno rispetta st’ordinanza, è praticamente da un anno che nessun sindaco può più emettere ordinanze sul territorio, è poco più di un anno che ogni due mesi passa qualcuno a farti 50€ di multa. Va bene così…Ma ci uscite mai dopo le 11 di sera??? Magari sarebbe meglio non parlarne per non alzare inutili polveroni.

    “ma che sei venuto a fa” lo dici a qualcun’altro 😉

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui