A Roma nasce il primo orto antico condiviso. Si chiama Hortus Urbis e il taglio del nastro è fissato per oggi, domenica 25 marzo, alle ore 11, nel Parco Regionale dell’Appia Antica. Occasione la Festa della Primavera quando Hortus Urbis restituirà uno spazio della città ai cittadini che potranno trascorrere qui la domenica insieme alle loro famiglie fino al mese di giugno in attività di orticoltura, giochi e incontri.

L’iniziativa è di Zappata Romana, l’associazione nata nel 2010 per mappare orti e giardini condivisi a Roma (sono ormai oltre 100 quelli censiti finora), e numerose sono le adesioni pervenute dal mondo dell’associazionismo: Eutorto, l’orto dei cassaintegrati ex Eutelia, Orti Urbani Garbatella, Cooperativa Coraggio, che opera nell’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate nelle aree agricole pubbliche, Giardinieri Sovversivi Romani, la più grande delle organizzazioni romane di guerilla gardening. Ma anche Slow Food Roma e IES Abroad.

Per questa mattina sono in calendario i primi lavori di sistemazione e attività per bambini dai 3 ai 12 anni come le “Bombe di Semi”, palline di terra argillosa e semi da utilizzare per ravvivare gli angoli più aridi del deserto urbano (2 euro a bambino il costo dell’attività organizzata da Guerrilla Gardener). Sempre in mattinata è in programma “L’orto che verrà”, laboratorio curato dai giovani illustratori dello Studio Arturo con cui i bambini, nell’attesa che spuntino le prime piantine, potranno divertirsi a rappresentare orti immaginari. Si prosegue nel pomeriggio, alle ore 15, con il baratto di semi tra appassionati e professionisti con asta finale e con la piantumazione di un albero da frutto, primo passo verso il frutteto che sarà.

Nelle settimane successive le attività di orticoltura per gli adulti prenderanno forma con il contributo di tutti coloro che vorranno partecipare (per le adesioni contattare Zappata Romana) mentre i bambini sono attesi per partecipare a nuovi progetti come l'”Orto da favola”, l'”Orto in tavola”, “Musica nell’orto” e “Edible Eating”

L’appuntamento per oggi è in via Appia Antica, 42/50 (accanto alla fontanella), presso la ex Cartiera Latina dove alle 10 inizierà la visita guidata. L’avvio ufficiale dell’orto è previsto per le 11,30.

[Fonte: slowfoodroma.it Foto: repubblica.it]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui