Chiara Ricci ha 24 anni ed ha terminato a gennaio gli studi alla Sapienza, design del prodotto. A Moa Casa, l’appuntamento fieristico di Roma, ha presentato il progetto “Food design for happy living” un set di piatti in ceramica bianca caratterizzato da incavi che richiamano i tipici pattern della tradizione ceramica di Vietri sul Mare: la mission dello chef Fabio Campoli era quella di “colorare” i piatti con gli ingredienti, “ridipingerli” per dargli le sembianze di vere e proprie piastrelle.

Siamo ancora al confine con la decorazione, all’occhio che indugia sulle produzioni artigianali della Costiera Amalfitana, piuttosto che alla composizione funzionale della fabbrica progettata da Paolo Soleri per la Ceramica Artistica Solimene a Vietri sul Mare. Ma l’attrazione per il Food Design avanza tra i giovani come ho notato alla lezione che ho tenuto a Italian Genius Academy. I linguaggi si mescolano sempre più di frequente e la comunicazione visiva spesso prende il sopravvento.

I piatti a composizione variabile di Chiara Ricci sono dei monoporzione 15×15 e compongono le tessere di un percorso di gusto che esalta la connotazione cromatica.

I prossimi appuntamenti a Moa Casa

Sabato 5 maggio alle ore 18:00 nello spazio di RO@D – Roma At Design, un vero e proprio prato pieno delle innovazioni di giovani designer, sarà possibile partecipare all’istallazione di  The.sign studio Experience.event&Food.house con la collaborazione di PlanetOne: una degustazione multisensoriale che trasforma il cibo in un’esperienza interattiva.

Domenica 6 maggio – sempre nello spazio di RO@D – Roma At Design, la presentazione dei concept di food design realizzati da giovani studenti come risultato finale del workshop “Natural behaviour” tenuto da Michele Fanfulli: special guest lo chef Fabio Campoli che sarà chiamato a degustare e giudicare le creazioni.

Scaglie rispetto al carro armato del Fuorisalone di Milano. Purtroppo.

(Big Picture: le foto possono essere ingrandite cliccando sull’immagine)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui