Delivery. Menu e prezzi delle nuove aperture Ultimo Tocco e GiacomoTempo di lettura: 7 min

Le consegne a domicilio di Ultimo Tocco e Giacomo Milano: proposte di design, piatti, panini e prodotti della tradizione, ma anche cocktail

Il delivery è in espansione a Milano. Colpa o merito del Coronavirus, si moltiplicano sia i ristoranti che riaprono e mantengono il sistema di consegna a domicilio iniziato durante il lockdown, sia le idee nuove pensate appunto come consegna o asporto.

Vi segnaliamo due servizi di consegna a domicilio che puntano sulla combinazione di due argomenti cari alla città come il (food) design e l’aperitivo.

Il design gastronomico è interessante: si vedano le proposte di Shockino, i cioccolatini componibili, e gli INI di Paolo Barichella, di cui vi abbiamo parlato qui. A Barichella si deve anche Ultimo Tocco, nuovo food delivery di design, che prevede anche uno spritz destrutturato. Ma anche Giacomo Milano, che ha già aumentato la sua presenza sulla piazza meneghina anche grazie a un nuovo servizio di consegna a domicilio, ha pensato a nuove soluzioni. Ovvero a Farciti e Miscelati, panini e cocktail da asporto o delivery.

Delivery e food design con Ultimo Tocco

ultimo tocco delivery

Ultimo Tocco, pensato dai food designer Paolo Barichella e Mauro Olivieri, prevede la rifinitura dei piatti nella cucina di casa. Grazie a specifiche tecniche e metodologie di preparazione e finitura, i piatti devono semplicemente essere completati al momento, in padella o al microonde. Il che li rende ideali anche per il pranzo in ufficio. Non si tratta di un ristorante che fa delivery, ma di un vero e proprio laboratorio creativo, una dark kitchen.

Vengono proposte ad esempio diverse varianti di risotti classici, alla milanese, ai funghi e tartufo, agli asparagi, alla trevigiana (8-10 €). Realizzati con riso Carnaroli di qualità superiore, di provenienza certificata dal Distretto Rurale Riso e Rane del Parco del Ticino, cucinato, idratato a bassa temperatura e abbattuto. La preparazione del risotto è semplicissima, e richiede solo un paio di minuti con il forno a microonde. Sul sito, un semplice tutorial.  

Lo stesso per la pasta, prodotta solo con uova fresche italiane provenienti da galline allevate a terra o con semola di prima scelta trafilata al bronzo. Dagli agnolotti ripieni, ai garganelli, agli spaghetti alla chitarra, con condimenti tipici della tradizione Italiana forniti a parte in buste o in un sac à poche (8,50-10 €). 

piadine Ultimo Tocco

Ci sono poi alcune creazioni dove il design riveste un ruolo più importante. Come le PiaDesign (7-7,50 €) piadine utilizzate come piatti commestibili, con condimenti inediti, come la carbonara, il pesto genovese o la salsa di arrosto. O i Toc, cestini di pasta frolla neutra (né salata né dolce) da antipasto, da riempiere con creme a base di fibra naturale e vegetale (8-10 €). 

delivery dessert

I DesignDessert, da rifinire, permettono di concludere in dolcezza e relax le serate come le deliziose praline di cioccolato da riempire con gel all’Aperol, al mojito, alla grappa invecchiata in botti di rovere. Da 9 €

.Non manca una piccola selezione di vini bianchi e rossi in pratico formato oneglass (dose bicchiere) da abbinare alle pietanze. 

Lo spritz destrutturato di Ultimo Tocco

spritz Ultimo Tocco

Assoluta novità l’aperitivo l’Aperol Spritz “destrutturato” di Ultimo Tocco. Prosecco Mionetto Sergio, in esclusivo formato da 37,5cl, da gustare abbinato a cucchiai da finger food riempiti di Jelly Aperol e decorati con scorza di arancia naturale. Ora a 16 € invece di 19,50 €.

Come ordinare il delivery

Tutte queste proposte sono visibili sul sito, e possono essere ordinate dalle 11,00 alle 20,00, e i cibi possono essere conservati in frigo anche per 2/3 giorni e consumati quando si vuole. Arrivano a casa o in ufficio tramite Glovo in buste monoporzione o in contenitore di polipropilene completamente riciclabile o riutilizzabile. 

Ultimo Tocco è un progetto di Affettami Srl, una startup che si occupa di sviluppare format di ristorazione contemporanei e proiettati sui food business e format del futuro. La startup è stata fondata nel maggio del 2019 da Simone Lioci, Mauro Olivieri e Food Lifestyle Srl, altra startup innovativa che fa riferimento al Food Designer Paolo Barichella, per dare forma a progetti di Food Design innovativi e di alto valore aggiunto.

Delivery: i panini e i cocktail di Giacomo Milano

giacomo milano farciti&miscelati i panini delivery

Giacomo Milano durante la chiusura forzata è sceso in campo con un servizio di consegna a domicilio e asporto. Al quale ha aggiunto una nuova idea, che parte da Giacomo Rosticceria in via Sottocorno, il “Giacomo Food District”, e si chiama Farciti e Miscelati. Siamo sempre in ambito delivery/asporto: una linea di panini farciti e di cocktail pronti da assemblare.

giacomo milano cocktail farciti&miscelati

Partiamo dalla drink list. Ci sono cocktail più classici, Negroni, Dry Martini, Moscow Mule, Milano-Torino, Americano, Long Island, Manhattan e così via (9 €). C’è una selezione di gin: Tanqueray, Tanqueray Sevilla, Mare, Monkey47, Cittadelle, Brockmans, e altri (10-14 €). Ci sono 5 signature drink di Fabrizio Tozzi, bar manager di Giacomo, ispirate ai vari locali del gruppo: “Da Giacomo”, “il Bistrot”, “Arengario”, “il Gastronomico” (9 €). C’è una selezione di drink a bassa gradazione alcolica.

In accompagnamento ai drink, patatine e mandorle tostate da Giacomo, selezione di olive e taralli.

Giacomo milano farciti miscelati panino astice

Il menu di panini farciti prevede la classica schiacciata toscana o il pane multicereali imbottiti di prodotti e ricette italiani (da 9 €). Ci sono le polpette al sugo, le tartare di vitello o di gamberi, l’astice alla catalana, la parmigiana di melanzane. Ma si possono ordinare anche la classica Pizzetta alla Giacomo (al padellino: 6,50 €) e le focacce tonde alla romana con salumi, patè, formaggi (10 €).

giacomo milano salumeria amendola

Giacomo Milano durante la chiusura forzata è sceso in campo con un servizio di consegna a domicilio e asporto. Non solo: ha addirittura aperto una nuova sede di Giacomo Salumeria, in piazza Amendola 1 (zona Fiera). Qui si può ordinare per asporto o delivery, ma si possono trovare anche salumi, formaggi, carne di prima scelta sottovuoto, acciughe, prodotti sott’olio e 500 vini. Sono stati selezionati prodotti di nicchia, di piccoli produttori italiani. Si possono acquistare i prodotti di Giacomo Pasticceria e i classici piatti della Rosticceria.

giacomo milano salumeria amendola interno

Il passo successivo è stato la realizzazione di Giacomo e-commerce. Dal sito di Giacomo Milano, nella sezione e-commerce è possibile acquistare i piatti e le creazioni firmate Giacomo. Ovvero, quelle che si trovano nei locali di via Sottocorno: Ristorante Da Giacomo, Bistrot, Rosticceria, Pasticceria, Tabaccheria, oltre ad Arengario in Duomo e la nuova Gastronomia. Fra l’altro, Giacomo Ristorante, Bistrot e Arengario propongono 3 nuovi business lunch.

Tutti i menu di Giacomo Milano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui