Zuckerberg va Da Giorgio a Capri. Dirà mi piace l’Italia a 14 milioni di amici?

Tempo di lettura: 2 minuti

Lo avevamo lasciato a Roma a visitare i gioielli dell’arte italiana (in un esclusivo tête-à-tête con Michelangelo in visita privata nella Cappella Sistina a 2.000 €) e poi cenare da Pierluigi a due passi da Campo de’ Fiori con un menu sostanzioso di pesce.

Ma Mark Zuckerberg aka Mr Facebook ha lasciato il segno soprattutto per la frugale cena al ghetto da Nonna Betta. Il ventottene plurimiliardario in compagnia della sua fresca sposa Priscilla Chan ha ordinato pochissimo tant’è che il conto si è fermato a 32 € complessivi (2 carciofi alla giudia, fiori di zucca e un piatto di ravioli ai carciofi). Zuckerberg non si è potuto sottrarre all’accusa di essere un braccino corto perché non ha lasciato nemmeno un centesimo di mancia, il contrario di quanto sono abituati a fare i turisti americani. Eppure al proprietario Umberto Pavoncello ha assicurato che il cibo era stato very good. Comportamento inspiegabile considerato che Zuckerberg non ha lesinato con il  dormire e si è rifugiato all’hotel Portrait Suites, terrazza panoramica su piazza di Spagna e vista su via Condotti, spendendo circa 800 euro a notte. Si consolerà Nonna Betta con la pubblicità planetaria che gli è stata regalata.

Lo sport dell’avvistamento dell’uomo che ha messo in piazza (virtuale) i fatti di tutti quelli che entrano nelle pagine del libro più affollato del mondo ha alzato i ritmi.

Alla voce Alberghi nulla da risparmiare (e contestare). Per una sbirciatina alla Costiera Amalfitana, Hotel Caruso raggiunto con elicottero da Roma (e 2.000 € di camera, fanno notare i contatori – destino perfido per chi ha basato il suo impero sulla quantità di like).

Poi il passaggio a Capri e il taxi della dolce vita sino a Via Roma per andare a pranzo Da Giorgio. Si suppone per le linguine allo scorfano anche se le cronache locali sono rimaste più attratte dal prelievo al bancomat che al menu.

La curiosità è però un’altra: funzionerà Zuckerberg come veicolo pubblicitario delle bellezze romane e campane ammesso che aggiungerà un like sulla bacheca del suo profilo pubblico che conta la cifra monstre di 14 milioni di “amici”?

[Repubblica, Corriere, AGI, Mattino]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui