Milano. 7 euro sono troppi per un panino. Al bar Tommasi, per esempio

Un panino da evitare è quello proposto dal bar Tommasi a piazza Giovine Italiana con il pane precotto anonimo e farcitura dimenticabile

Locali

Recensione stringata quella del Bar Tommasi, motivo? L’investimento di 8 euro per uno pseudo panino e mezza naturale credo possa bastare.

Ore 12.30, locale ovviamente piuttosto tranquillo. Saletta principale con bancone nel mezzo, pareti dai colori caldi, un grande specchio, che dona profondità ad un ambiente contenuto, ed il classico angolo con foto dei clienti affezionati, il tutto mi è sembrato gradevole.

Menu che comprende piatti freddi e una lista di panini molto completa con i più noti saluti italici, roast beef e alcune proposte vegetariane. In aggiunta ingredienti trovati anche altrove ossia caprini alle varie aromatizzazioni, brie, fontina, salse e via discorrendo.

I prezzi vanno da 4.50 euro del semplice cotto e mozzarella ai 10 euro del più prezioso culatello, e fin qui siamo nella media.

Giunge il mio Oliviero con bresaola, gamberetti, rucola, scaglie di grana, limone e pepe (7 euro). Sarò fatto male io ma del panino ha veramente poco, forse schiacciatina sarebbe un termine più appropriato. Dimensioni ridottissime, ce ne vorrebbero due per sfamarsi (ma a questi prezzi…), “pane” precotto anonimo, normali gli ingredienti.

Faccio la foto, tiro su baracca e burattini e pago il “conticino”.

Forse sarò stato sfortunato ad arrivare qui dopo le storiche paninoteche (alcune delle quali sono sopravvalutate ma che, nonostante questo, offrono un prodotto qualitativamente superiore) ma questa è stata la prima volta in cui mi sono sentito di aver investito male il mio denaro. Bocciato.

Bar Tommasi. Piazza Giovine Italia. Milano. Tel. +39 02 39400277