Se chiedi mare e vacanze rispondo Grecia e Mykonos a buon prezzo

Tempo di lettura: 2 minuti

Ero convinto che a Mykonos, per soggiornare in un hotel di gusto, occorresse una cifra importante. Mi sbagliavo! Ho trovato il Fresh boutique hotel nel pieno centro del paese, dal design minimale ma di grande charme. I colori non sono i soliti bianco e blu-grecia – siamo sui toni del verde, nero, grigio e legno. Insoliti, per la Grecia, ma davvero armoniosi.

L’accoglienza è delle migliori perché Evelyn, che si occupa della reception, è disponibile e soprattutto sorridente (una rarità ormai). Le camere sono compatte, essenziali, funzionali e sono davvero carine – dagli arredi al design, sobrio oltre che minimal.

La mia è dotata di balconcino immerso in una sorta di foresta di cactus fioriti. Davvero un bell’angolo. Gli asciugamani profumano di pulito, di bucato, una volta tanto. Pulitissimo ovunque.

La colazione è ottima e si consuma nel piccolo ristorante dell’hotel, il Kalita, nel cortile interno alla struttura. Non il solito giardino fiorito ma una corte raccolta ed elegante.

Dalla colazione alla cena, l’impostazione del Kalita è quella di utilizzare materie prime locali; quindi a colazione una mini selezione di salumi e formaggi locali, una freschissima polpa di pomodoro fresco con origano da stendere sul pane con dell’olio a scelta fra vari tipi e del sale, delle stupende olive in salamoia, la torta salata del giorno, la torta dolce e le confetture fatte in casa da spalmare sul pane freschissimo.

Per quanto riguarda la cena al Kalita, il menù è davvero interessante e grazie al giovane chef Vaios Doutsias si possono gustare dei piatti legati alla tradizione greca, ma ben rivisitati.

Una grande cucina, dove vengono rispettati e valorizzati al meglio i singoli ingredienti. Un equilibrio di sapori eccezionale.

Ottimi i calamari fritti con una maionese light allo zafferano greco.

Un fritto leggero di zucchine e melanzane con tzatziki.

Lo squisito cartoccio di trota affumicata con verdure miste.

Delicata l’orata con tagliatelle di verdure miste e salsa con ouzu e arancia.

Per i dolci si segnalano il millefoglie baklava con gelato alla mastiha (un liquore poco alcoolico dal sapore di anice) e miele e la creme bruleè al rosmarino.

Qualificata la carta dei vini. Non avrei mai pensato di bere un vino così buono in Grecia.

Il conto della cena si aggira sui 60 €; bisogna tener presente che è possibile spendere anche 90 € in ristoranti dozzinali.

Il personale è molto preparato, amichevole ma mai invadente.

Anche se non ci si trova a cenare in una terrazza affacciata sull’Egeo, l’atmosfera intima del luogo è molto bella.

Fresh Hotel Mykonos31 Nik. Kalogera St. 84600, Mykonos Town, Greece. Tel. +30 22890 24670. Fax +30 22890 22704

1 commento

  1. Qui fanno 150 gradi sull’asfalto. Dopo i vini bianchi freddi provocate con il mare? E allora ditelo….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui