Caffè sospeso. La pratica napoletana a Milano con birra e spumanteTempo di lettura: 1 min

Paghi due e prendi uno. Caffè, birra e spumante, la solidarietà è servita al bar

Da Napoli a Milano, le buone pratiche della solidarietà sbarcano al Nord. Come l’abitudine, invalsa nella citta’ partenopea, di pagare la consumazione al bar a chi ne ha bisogno. Basta dire la parola magica “sospeso”, pagare due caffè anzichè uno (quello effettivamente consumato) e regalare il secondo ad altri.

Matteo Stefani, bar (Blu in via Carmagnola)a Milano e una fidanzata di Napoli, ha deciso di adottare il sistema, allargandolo per giunta ad altre categorie merceologiche: anche spumante e birra, per esempio, per chi non se la passa bene (non li devi cercare col lanternino in questo periodo). Tutto annotato su una lavagnetta, con la situazione dei “sospesi” a disposizione.

Un sistema dove non mancheranno gli “imbucati”, ma anche la solidarietà ha il suo prezzo!

[Link: repubblica.it]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui