5 ricette da fare con gli asparagi. La vellutata con le patate

Tempo di lettura: 2 minuti

vellutata-asparagi-e-patate-04

Ultimi sprazzi di asparagi e di pioggia (si spera). Nell’ottovolante delle temperature e del sole che non premia a sufficienza la voglia di bella stagione, ecco un piatto che vi riscalderà nel caso di tempo incerto in questo fine settimana. I protagonisti della nostra rubrica “5 ricette da fare con” sono sempre gli asparagi che dopo lo snack dei cornetti salati con salmone, l’antipasto in accompagnamento all’uovo in camicia e il classico risotto ma con composta di frutta, si presentano al penultimo appuntamento odierno in forma di vellutata.

vellutata-asparagi-e-patate-01 vellutata-asparagi-e-patate-02 vellutata-asparagi-e-patate-03

Vellutata di asparagi e patate

Ingredienti (per 4 persone)

300 g di patate
250 g di asparagi
½ cipolla bianca
20 g di guanciale o lardo in un pezzo unico
1l di brodo vegetale
200 g di latte o panna
50 g di parmigiano reggiano
Sale, pepe, olio e.v.o Qb
300 g di pane casareccio
Alloro

Procedimento

Pulisci le patate e tagliale a cubetti, stessa cosa fai con gli asparagi separando la punta (che terrai da parte) dal gambo.
In una pentola con un filo d’olio unisci la cipolla tritata, una foglia di alloro e il pezzetto di guanciale e fai sudare finchè la cipolla non sarà diventata trasparente. Aggiungi quindi i gambi di asparagi e le patate e fai andare a fuoco lento senza mai far soffriggere!
Quando le patate inizieranno a cambiare colore, togli il guanciale e l’alloro, sala e bagna con il brodo vegetale fino a coprire le verdure di almeno 1 centimetro. Lascia stufare fino a quando le patate non si sfaldano.
Aggiungi quindi il latte o la panna e passa al minipimer fino ad ottenere una consistenza fluida e cremosa. Riporta sul fuoco per qualche istante regolando di densità e sapore la vellutata. Aggiungi da ultimo il parmigiano reggiano.
Nel frattempo spadella velocemente le punte degli asparagi con un filo d’olio, un accenno di aglio, sale e pepe.
Ricava dei cubetti di pane casareccio che tosterai in una padella rovente con un goccio d’olio fino a renderli dorati e croccanti.
Impiatta la vellutata in una fondina, disponi qualche crostino di pane e una punta di asparago, un giro d’olio a crudo e una macinata di pepe nero.
Servi la vellutata calda.

[Daniele Liurni]

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui