All’infinita storia del Gelato Festival a Firenze partecipa il TAR e lo riapre

Tempo di lettura: 2 minuti

cs_poli_vissani

Avevamo parlato di un brutto pasticcio riferendoci all’edizione 2013 del Firenze Gelato Festival ridotto dal Sindaco Matteo Renzi a pochi giorni dall’apertura da 10 a 3 giorni e siamo stati buoni profeti. Oggi la brusca retromarcia dopo la sentenza del Tar (la decisione del Comune “non appare essere assistita da una sostanziale e congrua motivazione” ) che ha dato ragione agli organizzatori: il Festival riapre e terminerà come originariamente previsto domenica 26 maggio.

Voci riferiscono di un laconico commento del sindaco Matteo Renzi (“le sentenze vanno rispettate”) che esce un po’ ammaccato da una vicenda che lo aveva visto prendere direttamente in mano le situazione agendo d’imperio e farà montare le proteste di chi lo considera ormai poco attento alle vicende cittadine e con la testa troppo rivolta a quel che succede a Roma.

Qualche sassolino dalla scarpa se l’è tolto anche l’ideatore del Festival, Gabriele Poli, che nella conferenza stampa di oggi, da buon toscano, non le ha mandate a dire: “Il Comune mi aveva tacciato di incompetenza sostenendo che non sapevo fare bene il mio lavoro. Dalla chiara e puntuale ordinanza del Tar emerge che gli incompetenti non eravamo noi. Il giudice amministrativo dice chiaramente che “la delibera della Giunta che ha limitato la manifestazione solo al periodo 15-21 maggio è sprovvista di congrua motivazione, affetta da evidenti genericità e priva della necessaria univocità.”

“Non ci sono vincitori nè vinti in questa vicenda”, ha commentato lo chef Gianfranco Vissani nell’inedita, per lui, posizione di paciere. “Ora è il momento di lavorare tutti assieme: Firenze ha un posto importante nella cultura gastronomica del nostro paese, e lo ha anche il gelato che qui è apprezzato e gustato fin dai tempi del Brunelleschi”.

Nel frattempo si sta riprendendo in mano la situazione cercando di far ripartire la macchina organizzativa (le maestranze stavano già cominciando a smontare gli stand) in maniera che da domani venga ripristinato il programma inizialmente in calendario. Oggi ci saranno alcune difficoltà, dovute anche al fatto che i gelatieri del primo turno sono già tornati a casa e alcuni del secondo non sono ancora arrivati o hanno cancellato (gli stranieri) i voli aerei per arrivare in Italia

Per sopperire ai disagi e per far sì che il Festival del Gelato torni ad essere la festa di tutta Firenze, l’organizzazione stasera offrirà, in piazza Santa Maria Novella, il gelato alla Crema gratis per tutti dalle 20 alle 22.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui