Lezioni di cocktail. Japaroni, ovvero il Negroni alla giapponese

Ricette

Japaroni

Va bene, conoscerete senz’altro il Negroni sbagliato di Mirko Stocchetto, ma avete mai sentito parlare o, meglio, avete mai assaggiato un’altra variazione di uno dei cocktail più famosi? Eccolo, è il Japaroni, un Negroni alla giapponese. La base è infatti uno Shochu, vino di riso giapponese, che va a sostituire il classico Gin creando una maggiore morbidezza. Lo prepara Matteo Zed al Settembrini Cafè di Roma che ci fornisce la ricetta per arricchire la nostra collezione Lezioni di Cocktail. Prendete nota.

Japaroni

Ingredienti

45 ml di Sotchu, vino di riso giapponese
20 ml di vermouth “Cocchi” rosso
20 ml di sakè aromatizzato alla prugna Umeboshi (Takara Plum)
10 ml di bitter artigianale “Rossi d’Angera”
10 ml di Aperol

Procedimento

Miscela nel mixing- glass (bicchiere da mix), utilizzando il bar spoon (cucchiaio miscelatore lungo), in  stirring tecnique, tecnica perfetta per unire elementi di simile densità mantenendone la spigolosità ed evitando un’eccessiva diluizione del ghiaccio.

Versa in un bicchiere old fashioned con 2 chunks (pezzi) di ghiaccio trasparente e servi con disco di arancia essiccata adagiato in superficie.