Lezioni di cocktail. Japaroni, ovvero il Negroni alla giapponeseTempo di lettura: 1 min

Japaroni

Va bene, conoscerete senz’altro il Negroni sbagliato di Mirko Stocchetto, ma avete mai sentito parlare o, meglio, avete mai assaggiato un’altra variazione di uno dei cocktail più famosi? Eccolo, è il Japaroni, un Negroni alla giapponese. La base è infatti uno Shochu, vino di riso giapponese, che va a sostituire il classico Gin creando una maggiore morbidezza. Lo prepara Matteo Zed al Settembrini Cafè di Roma che ci fornisce la ricetta per arricchire la nostra collezione Lezioni di Cocktail. Prendete nota.

Japaroni

Ingredienti

45 ml di Sotchu, vino di riso giapponese
20 ml di vermouth “Cocchi” rosso
20 ml di sakè aromatizzato alla prugna Umeboshi (Takara Plum)
10 ml di bitter artigianale “Rossi d’Angera”
10 ml di Aperol

Procedimento

Miscela nel mixing- glass (bicchiere da mix), utilizzando il bar spoon (cucchiaio miscelatore lungo), in  stirring tecnique, tecnica perfetta per unire elementi di simile densità mantenendone la spigolosità ed evitando un’eccessiva diluizione del ghiaccio.

Versa in un bicchiere old fashioned con 2 chunks (pezzi) di ghiaccio trasparente e servi con disco di arancia essiccata adagiato in superficie.

4 Commenti

  1. NOTA DOVEROSA:
    Il SHOCHU non è un vino ma un distillato, è il più consumato ora in Giappone ê quello di patate.
    È lo spirito più antico del Giappone è simile alla vodka ma contiene meno alcool, negli ultimi anni la sua immagine è cambiata tanto da essere attualmente consumato anche dalle nuove generazioni in molti modi : on the rock’s con acqua calda nei Cocktails.
    Se viene miscelato con te oolong viene chiamato oolong hai cocktail con Shochu si chiamano CHUHAI ., il Shochu ha proprietà benefiche poiché contiene molti enzimi per dissolvere Coaguli del sangue.
    È inoltre molto diffuso per la minor quantità di alcool rispetto a un distillato che si involve in meno calorie.
    Il Sochu può essere di riso KOME, patTe dolci SATSUMAINO, orzo MUGI , grano saraceno SOBA. Ci sono più di 6000 produttori di Shochu in Giappone.
    Il Shochu di patate ha un sapore pieno e aroma ben distinto   Rispetto gli altri piu morbidi e con meno personalita. normalmente viene servito con acqua calda  (6:4) roku yon style . Nei cocktail va usato con parsimonia o si rischia di andare a coprire gli altri sapori

  2. Be è una rivisitazione del Negroni miscelando un Shochu di
    Patate dolci al posto del Gin, sicuramente nella forma più vicino alla Vodka ma per la sua aromaticità più assimilabile al gin, il Vermouth c’è come il normale Negroni , come il liquore bitter , abbiamo infatti un campari affiancato da un taglio di un altro liquore amaricante l’aperol assolutamente in linea con la ricetta del Negroni , e poi abbiamo un ulteriore tocco nipponico con il liquore alla prugna umeboshi che spiega il nome del drink e lo completa nella texture e nelle caratteristiche, la prugna umeboshi é un frutto molto aspro e amaro rispetto alle nostre normali prugne . Buona giornata

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui