treccia bufala la masseria eboli

Mozzarella di bufala. Se avete in mente souvenir gastronomici e siete in transito da sud a nord non potrete fare a meno di portarne a casa una confezione. L’insieme dei caseifici che punteggiano l’area rappresentano la più grande tentazione di acquisto. I frequentatori abituali hanno i loro indirizzi di riferimento e le classifiche che proponiamo (l’ultima con i caseifici dop e non dop, ma non manca la tradizionale sfida delle sapidità Salerno vs Caserta) si propongono di aumentare le occasioni di assaggio.

Nella vostra rubrica potete inserire anche La Masseria che ha l’indubbio vantaggio di avere un punto vendita proprio all’uscita dello svincolo autostradale di Eboli (Via San Vito Martire – Tel. +39 333 2637750) e quindi facile da raggiungere anche da chi si trova a transitare sulla A3 Salerno – Reggio Calabria. La migliore posizione per deviare impercettibilmente il viaggio (fino a Salerno non c’è pedaggio da pagare e la fila è quella del traffico urbano) e godere della mozzarella di bufala senza affrontare la SS 18, al secolo la strada della mozzarella.

treccia mozzarella bocconcino La Masseria Eboli confezione bufala la masseria eboli

Qualche assaggio mi aveva deluso nel recente passato, ma il caseificio La Masseria di Eboli nell’ultima tornata di agosto ha messo a segno un bel risultato pieno.

Due trecce, una mozzarella da 250 grammi e i (mai troppo amati da me) bocconcini mi hanno convinto ad inserire in Top Ten La Masseria della famiglia Rizzo che dichiara di trasformare solo il latte del proprio allevamento da circa 10 anni (l’azienda di allevamento invece è degli anni ’30).

Mozzarella soda e croccante al punto giusto che potrà allietare il ritorno in città. Da preferire, come al solito, la treccia che viene proposta in pezzature diverse. Il formato 500 grammi vi regalerà maggiori soddisfazioni rispetto alla “palla” da 250 grammi.

Se avete altri suggerimenti per una “mappa” autostradale della mozzarella di bufala non lesinate indicazioni. I vacanzieri gourmet vi saranno grati.

9 Commenti

      • Ho cinquanta anni, e i primi ricordi di Eboli che ho sono legati alla nonna e alla ciotola di ceramica piena di bocconcini sempre freschi a disposizione di noi nipoti. Quelli avanzati la sera finivano in verdure ripiene, pasta…e il giorno dopo si ricominciava, ma sempre e solo con i bocconcini.

  1. A Battipaglia c’è il caseificio Jemma. si esce dall’autostrada si segue lo svincolo in direzione Paestum e accanto allo stadio c’è la strada che porta al caseificio. Lo vedete sulla vostra sinistra.

  2. É vero, vannulo é la fine del mondo! Va prenotata, é cara,
    ma ne vale la pena, oltretutto il posto é veramente splendido!

  3. Uscita Caserta Nord si va diritto 100 metri fino all’Appia si gira a sinistra e dopo 400 metri sulla sinistra si trova il caseificio Leuci. Mozzarella sapida e buonissima!!

  4. Della masseria abbiamo assaggiato i bocconcini e la treccia da 500gr.
    Buoni i primi, da scartare i secondi perchè sembravano fatti con latte misto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui