Maxi Capo La Gala, arriva il due stelle Michelin Oliver Glowig

Tempo di lettura: 1 minuto

Oliver Glowig e Domenico Iavarone

Non è un trasferimento, ma una consulenza. Al Maxi Capo La Gala, stella Michelin dal 2009, di Vico Equense dopo la partenza dello chef Danilo Di Vuolo arriva Oliver Glowig. Lo chef di origine tedesca ma con passaporto campano (L’Olivo a Capri) e ora romano (Aldrovandi Palace) ha assunto la consulenza del ristorante. Sarà lui a preparare il terreno al nuovo chef e alla brigata che sarà operativa a marzo 2014.

Un impegno che Oliver Glowig ha potuto assumere poiché il suo ristorante a Roma anticiperà il periodo di vacanze di un mese. L’Aldrovandi Palace che ospita il ristorante due stelle Michelin di Roma chiuderà il 1° dicembre e riaprirà il 1° marzo 2014 per svolgere importanti lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria. “Purtroppo non abbiamo possibilità di restare aperti mentre ci sono i lavori”, spiega Oliver Glowig, “e quindi, oltre i tradizionali 2 mesi di riposo di gennaio e febbraio, saremo chiusi anche a dicembre”.

Il che non coinciderà con un periodo di vacanza visti gli impegni (l’ultimo al suo ristorante con la serata Trentodoc) che già stanno riempiendo l’agenda compresa una trasferta in Canada. “Di sicuro faremo una gran festa di riapertura anche per l’ingresso del ristorante ne Le Soste”. Ma al Maxi chi affiancherà Oliver nel nuovo lavoro? I sous chef che hanno lavorato con Oliver sono diversi a iniziare da Domenico Iavarone che è ritornato in costiera e potrebbe essere uno dei papabili.

raviolo caprese di Oliver Glowigbombe di Oliver Glowig

Troppo presto per dirlo, ma l’idea di Oliver è di proporre al Maxi una cucina molto vicina a quella mediterranea e quindi caprese. E chi meglio di Domenico Iavarone potrebbe interpretare il Raviolo caprese che Oliver Glowig ha confessato di voler far sbarcare sulla terra delle Sirene (e mica vorremo dimenticarci delle bombe)?

[Immagini: Franca Formenti, Vincenzo Pagano]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui