Emanuele Broccatelli

Al bar del ristorante dell’Hotel Majestic arriva Emanuele Broccatelli con un obiettivo ambizioso: “Stimolare la memoria olfattiva attraverso i cocktail”. Giovane e appassionato, Broccatelli ha firmato il menu di molti cocktail bar come quello del Corinthias di Londra e, al rientro in Italia, quelli del ristorante Caffè Propaganda di Roma e di Stazione di Posta.

Broccatelli Riccioli

Adesso Massimo Riccioli lo ha voluto per miscelare il divertimento e la raffinatezza dell’aperitivo romano 5 stelle al Majestic. L’happy hour rimarrà l’appuntamento quotidiano di punta come spiega il bar tender: “è un momento di relax, una pausa dedicata alla leggerezza, alle chiacchiere tra amici, alla degustazione di buoni sapori, e, perché no, anche al sorriso. Da questo prendo spunto, per giocare con il mio pubblico, attraverso i cocktail, regalando all’ospite un ruolo attivo e divertente, di sicuro impatto aggregante”.

Cocktail per tutti i gusti, dal Negroni al Gin Tonic (rigorosamente della casa), le proposte di Broccatelli  al Majestic saranno protagoniste anche di molti fuori programma e saranno svincolate dal momento dell’aperitivo.

Se vi trovate dalle parti di via Veneto per un cocktail, vi mettiamo in fila i 5 presentati alla festa di apertura per aiutarvi a scegliere.

1. G&T… (della casa)

cocktail Gin&Tonic

Gin Tanqueray 10 – Tonica – Erbe aromatiche. Gli Amanti del Gin tonic adoreranno questo cocktail. Splendido equilibrio di sapori con la sorpresa di note agrumate. Broccatelli aggiunge cristalli di Campari che trasformano il solito drink.

2. Vodka Martini

Vodka Martini

Vodka Ketel 1 – Vermuth dry – oliva. Vi verrà in mente James Bond, ma qui siamo su un classico e non sulla celebre variazione. Ma la pistola fumante per avere fatto centro la ritrovate.

3. Moscow Mule

Moscow Mule

Vodka ciroc – Lime – Ginger beer. Un drink con un’importante nota di zenzero, molto persistente cui Emanuele Broccatelli ha aggiunto il cardamomo per esaltare la freschezza. Ricordatevi di immergere la menta, per rendere il tutto ancora più equilibrato.

4. “R”

Cocktail R Broccatelli

J.W. Gold Label – Carpano classico – Fernet Branca. R come red, rosso, cioè Broccatelli. Per gli amanti dei gusti più decisi una rivisitazione del classico Rob Roy con pastis, liquirizia e cioccolato

5. Gin Martini

Gin Martini

Gin Tanqueray – Vermuth dry – limone. Limone e note di pompelmo rosa per quest’ottima esecuzione di un classico intramontabile.

Broccatelli Camelio

La carta è ben più estesa dei cinque cocktail e vi copia incolliamo quelli diffusi.

  1. Rodriguez (un tuffo nella storia con modernità). Creato nel 1870 dal “Professore” Jerry Thomas il Martinez è il padre del martini cocktail odierno. Delicato al palato grazie al carpano classio SweetVermouth ed equilibrato per la componente di Old Tom Gin un tocco Maraschino & di Earl Grey Tea per regalarvi una nota Britannica.
  2. Sazerac. Correva l’anno 1858 e si pensa che sia uno tra i primi Cocktail mai creati. Per gli amanti dei drink corposi e con una lunga storia da raccontare, nella sua semplicità di Zucchero, cognac Remy Martin vsop, Peychaud bitter & profumo di Assenzio.
  3. Smoky boulevardier. Un classico del proibizionismo, rivisto a mio piacere, con un mix di Bourbon, Campari & sweet vermouth per una versione leggermente affumicata, per dare complessità a questo meraviglioso drink.
  4. The Big Hope. Un dopo cena perfetto, rinfrescante e delicato con la giusta combinazione di Bourbon, liquore alla Menta e e Cioccolato.
  5. To Scotland With Love. Dalla Scozia uno dei più bei distillati di sempre. Qui trovate ua combinazione di House Malt W.M., Drambuie & Pastis. Fresco e complesso è ottimo come dopo cena.
  6. The North Sea. Un mix tra Spagna, Scozia & Inghilterra… Martini cocktail con Gin, manzanilla sherry e single malt whisky.
  7. Sweet Dreams. Cocktail che evoca ricordi dell’infanzia…biscotti al burro appena sfornati dati dal Butter scotch fatto in casa, leggera aroma di Nocciola & Arancia candita finale che rimanda ad una merendina.
  8. My dear Clementine. Un ode a questo splendido frutto “Le Clementine” che ci accompagna da anni durante tutto l’autunno, un sapore unico e delicato abbinato al Prosecco per esaltarne le caratteristiche note dolci/aspre.
  9. The Normandy. Una bevanda delicata che rievoca i sapori tradizionali della Normandia, dove il distillato prodotto è il Calvados, qui lo proponiamo leggermente speziato con Cannella & Bolle allo Zenzero.
  10. Vesper Martini. I’m Bond! James Bond!…& questo è il suo Martini. Vesper è la duplicità nel film, ecco perché qui abbiamo Gin,Vodka e Lillet. I 2 Martini legati dal vermouth.

broccatellicocktail Majestic Roma

Avete trovato uno che vi stuzzica la voglia di aperitivo? O già avete assaggiato qualche realizzazione di Emanuele Broccatelli e volete dirci se c’è uno che merita il viaggio?

[Daniele Amato]

3 Commenti

  1. Ho assaggiato il G&T della casa quando Broccatelli era a Stazione di posta.
    La ricetta è la stessa, sempre con il Tanqueray. Mi era piaciuto molto e da amante del Gin tonic non posso che consigliarlo.

  2. Un gran professionista e una grande oste…Emanuele riesce sempre ad incantarti e intrattenerti..merita sicuramente il viaggio!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui