repeat box, perugia

repeat box, perugia

Altro che doggy bag. Gli sprechi alimentari, in casa come al ristorante, sono un problema serio. E in modo serio vanno combattuti.

A Perugia, per esempio, si sono inventati la Repeat Box. Una vaschetta 100% biodegradabile, realizzata con gli scarti della canna da zucchero, in cui portarsi a casa il pasto avanzato al ristorante. L’iniziativa è partita dal Comune di Perugia, con gli occhi già puntati al 2025,  anno in cui è fissato l’obiettivo europeo di ridurre gli sprechi alimentari del 50%.

Per ora solo tre ristoranti si sono dotati della Repeat Box: Pachamama, Al Mangiar Bene e Osteria Priori, tutti nel centro storico.

Ma il Comune è ottimista: presto altri locali si doteranno della scatoletta take-away realizzata dagli studenti del Food Studies Program di Umbra Institute.

[Giorgia Cannarella. Link: Umbria 24. Immagini: Umbria 24]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui