Venezia. Il Cipriani punta su Davide Bisetto per conquistare la stella Michelin

Tempo di lettura: 1 minuto

chef Davide Bisetto

Lunedì prossimo riapre il ristorante Fortuny dell’Hotel Cipriani alla Giudecca.

E in cucina arriva Davide Bisetto, lo chef di Treviso che da Parigi era andato in Corsica e nel 2002 aveva preso la sua prima stella Michelin al Carpaccio, uno dei ristoranti del Royal Monceau.

Nel 2004 va al Casadelmar, lo spettacolare resort che apre a Porto Vecchio proprio in quell’anno.

E nel 2005 prende subito la prima stella. Raddoppiando l’anni successivo quando la Michelin gli assegna la seconda stella.

La sua è una cucina mediterranea e in Corsica ha portato i caratteri italiani con l’olio di oliva, il parmigiano, lo zafferano, l’aceto balsamico.

asparago Davide Bisetto

I suoi piatti conquistano al primo impatto per la vena artistica e lui stesso non fa mistero di guardare a Pollock in molte composizioni come l’asparago bianco con la maionese di tonno, inchiostro di seppia e bottarga.

ristorante fortuny cipriani

È al suo talento, quindi, che il Cipriani si affida per conquistare quel riconoscimento che manca nella sua bacheca.

[Immagini: Arts & Gastronomie, Ici et Maintenant]

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui