I Parlamentari M5S servono la pizza da Sorbillo e Rossopomodoro

Lo spot della McDonald’s contro la pizza ha provocato reazioni a catena.

Dalle tantissime foto taroccate siamo passati ai molti video con le perle della coppia Cerrone/Tuccillo e dei pizzaioli Sorbillo/Civitiello&Co.

Ma l’ondata di sdegno non si è arrestata e a poco sono valse le precisazioni dell’AD di McDonald’s Italia che ha detto di non aver avuto alcuna intenzione di attaccare la pizza napoletana.

Partiranno le azioni legali (l’avvocato Angelo Pisani si prepara a rappresentare l’AVPN), le petizioni e le interpellanze parlamentari.

E poi c’è la politica al servizio dei cittadini, anzi, degli appassionati di pizza.

sorbillo civitiello pizza parlamentari

Da Gino Sorbillo e da Rossopomodoro, le due pizzerie di Napoli sul Lungomare di via Partenope, lunedì 27 aprile alle ore 20, ci saranno i Parlamentari del Movimento 5 Stelle.

Il vicepresidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio servirà ai tavoli di Rossopomodoro e di Lievito Madre al Mare, cioè le pizze preparate da Davide Civitiello e da Gino Sorbillo.

E con lui una nutrita pattuglia di parlamentari: Fico, Di Battista, Crimi, Morra, Ruocco, Sibilia, Cioffi, Puglia, Dell’Orco, Nugnes, Mantero, Giordano, Tofalo, Moronese, Pisano, Gallo, Castaldi, Colonnese.

E voi siete pronti a telefonare per prenotare? I posti sono quasi finiti e potreste non avere più l’occasione di far sentire la vostra voce a difesa della pizza!

Rossopomodoro Partenope: tel. 081 764 6012

Lievito Madre al Mare: tel. 081 19331280

1 commento

  1. Le elezioni per i consigli regionali si avvicinano, ed i “creativi” dei gruppi politici si mettono al lavoro.C’è da presentare la candidata Presidente, c’è da ricorrere sempre forsennatamente alle tanto ed odiate demagogie,c’è da fare medialità.E’ anche vero che la pizza è trasversale, ma io sono vintage, e se fossi stato il “creativo” della comunicazione dei pentastellati campani avrei pensato ai 1340 della Indesit che moltiplicati per le loro famiglie fanno almeno 2000 persone che per un po non mangeranno pizza..che dite lo fittate un forno mobile e gli portate delle fragranti marinare ai loro presidi e alle loro preoccupazioni?Un po di gastronomia sociale,di questi tempi, non guasta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui