Pizza. È di nuovo #pizzaunesco a Expo, ma mondiale!

Tempo di lettura: 1 minuto

Pizza Expo Unesco

La pizza convince e vince. Dopo la vittoria tutta italiana, da Expo è partita oggi la seconda parte del “tour” per far diventare l’arte dei pizzaiuoli napoletani patrimonio immateriale dell’umanità con l’Unesco.

Pizza

È quindi di nuovo #pizzaunesco con l’avvio della raccolta delle firme “Mondo” promossa da Alfonso Pecoraro Scanio, dalle associazioni dei pizzaioli napoletani, da Rossopomodoro, da Molino Caputo, da Coldiretti. E ovviamente da Scatti di Gusto.

I pizzaioli si sono dati appuntamento al forno di Rossopomodoro a Expo per lanciare la nuova raccolta.

image

L’obiettivo è raggiungere quota 1 milione di firme. L’Expo è una vetrina mondiale e saranno programmati pizza-day per sollecitare delegazioni, rappresentanti, giornalisti e influencer stranieri.

Una volta al mese si terrà quindi un pizza-day secondo un calendario che verrà comunicato alla presentazione del Napoli Pizza Village giovedì a Roma.

Una data è stata già fissata: 18 settembre, giornata che festeggia la Dieta Mediterranea che è già patrimonio Unesco.

Siete pronti per firmare anche voi? Oltre che su change.org, trovate i moduli a Expo presso Ecco Pizza e Pasta, Rossopomodoro e al palazzo della Coldiretti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui